Lunedì 20 Novembre 2017 - 22:11

De Luca, Alfano: «Candidabile ed eleggibile»

ROMA. «Per l'avvio del procedimento di sospensione del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca bisogna attendere la proclamazione degli eletti». A dirlo il ministro dell'Interno Angelino Alfano nel question time alla Camera. «Lla sospensione può essere applicata solo nei confronti di coloro già in carica». Rispondendo ad interrogazioni di Fi e Sel, Alfano ha aggiunto che gli «adempimenti procedurali» che riguardano le diverse amministrazioni che dovranno occuparsi della vicenda, «verranno curati con diligenza e sollecitudine». De Luca «è risultato candidabile ed eleggibile», in quanto la legge Severino impedisce« l'esercizio temporaneo delle sue funzioni pubbliche. Rinnovare le elezioni lederebbe il suo diritto soggettivo. Non si può sciogliere il Consiglio».

Arriva da Sorbillo la pizza Modigliani

In occasione della mostra “Modigliani, Les Femmes” all’Agorà Morelli, il pizzaiolo napoletano Gino Sorbillo ha scelto di rendere omaggio al celebre artista livornese con la Pizza Modigliani.

La “Modigliani” prevede tutti ingredienti di agricoltura biologica e particolarmente selezionati: farina tipo zero biologica, farina integrale biologica, pomodoro bio GustaRosso, ricotta al carbone vegetale e fiordilatte misto bufala “Il Casolare”, olio bio delle “Terre Francescane” e una spruzzata di acqua di mare.

La pizza riprende colori e forma della tavolozza utilizzata per dipingere da Amedeo Modigliani e sarà inserita fino al termine della mostra nel Menù Modigliani.

Sorbillo ha pensato anche ad una versione fritta che avrà gli stessi ingredienti ed una forma allungata ad emulare i famosi colli di Modì.

Renzi: «Severino, per De Luca niente leggi ad personam»

GENOVA. Nessuna modifica della legge Severino, «perché sarebbe un atto ad personam e il tempo delle leggi ad personam è finito, il governo farà ciò che deve fare a norma di legge, non ci sarà nessun favoritismo». Lo ha affermato il presidente del Consiglio Matteo Renzi, intervistato da Ezio Mauro alla “Repubblica delle idee", a proposito delle questioni legate alla sospensione del neo eletto presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. Il premier ha poi definito «imbarazzante» lo scontro tra lo stesso De Luca e la presidente della commissione parlamentare Antimafia Rosy Bindi. Renzi ha poi spiegato che  «bisogna precisare che la condanna (in primo grado, ndr.) per De Luca è l'abuso di ufficio che non ha niente a che vedere con la camorra o altra criminalità».

Regionali, ecco i dati di Napoli: ma non sono ancora definitivi

NAPOLI. A quattro giorni dal voto per le regionali in Campania, il Ministero dell'Interno carica i dati sulle preferenze relativi al Comune di Napoli sul proprio portale ufficiale. Ma non sono ancora quelli definitvi. Restano in sospeso, infatti, i risultati di numerosi seggi. Circa 170 verbali dei presidenti di sezione, infatti, sono stati acquisiti dalla commissione della Corte d'Appello per ulteriori approfondimenti, dopo che il Comune di Napoli ha segnalato alcune incongruenze. 

Legge Severino, il legale di De Luca: «A lui non si applica»

NAPOLI. La legge Severino non è applicabile a Vincenzo De Luca. È la tesi sostenuta dall'avvocato amministrativista Lorenzo Lentini, uno dei legali del neo governatore della Campania. «La legge - dice all'Agi - prevede la sospensione solo per le sentenze di condanna non definitive che sopravvengono all'elezione e non pure per quelle precedenti alle elezioni. Nessuna sospensione, in ogni caso può essere applicata prima della proclamazione e dell'insediamento che segnano il momento della assunzione della carica». 

Salerno, sequestrato cantiere di Porta Ovest

SALERNO. Un provvedimento di sequestro probatorio è stato eseguito in mattinata dagli agenti della Direzione investigativa antimafia nell'area del cantiere Porta Ovest a Salerno. Sul posto sono ancora in corso accertamenti degli uomini della Dia, diretti dal vicequestore Antonio Galante, e della polizia Scientifica. I sigilli sono stati apposti sia nell'area di via Ligea, sia in quella di via Sorgente, dove sono in costruzione due gallerie. Il sequestro rientra in una indagine coordinata dal procuratore Corrado Lembo, su cui c è ancora riserbo. L'opera di Porta Ovest, finanziata per 150 milioni di euro dall'Unione europea, collegherà con un sistema di gallerie porto commerciale e svincolo autostradale della Napoli-Salerno. È uno dei cantieri voluti da Vincenzo De Luca quando era sindaco

De Luca, primo atto da governatore: denuncia la Bindi

NAPOLI. Vincenzo De Luca si mette già al lavoro e come primo atto da governatore querela Rosy Bindi per la vicenda della lista degli impresentabili. Ecco il nuovo consiglio regionale della Campania, confermato anche dal Ministero dell'Interno che ha calcolato i seggi sulla base dei risultati definitivi. In consiglio entrano Vincenzo De Luca (Governatore), Stefano Caldoro e Valeria Ciarambino. 

Circoscrizione Napoli
Pd (9 seggi)
Mario Casillo, Lello Topo, Nicola Marrazzo, Enza Amato, Gianluca Daniele, Loredana Raia, Carmela Fiola, Antonio Marciano, Antonella Ciaramella
Campania Libera (1 seggio)
Tommaso Casillo
De Luca Presidente (2 seggi)
Carmine De Pascale, Alfonso Longobardi
Idv (1 seggio)
Francesco Moxedano
Verdi (1 seggio)
Francesco Borrelli

Forza Italia (5 seggi)
Armando Cesaro, Michele Schiano di Visconti, Maria Grazia di Scala, Ermanno Russo, Flora Beneduce
Caldoro Presidente (1 seggio)
Carmine Mocerino
Ndc (1 seggio)
Pasquale Sommese
Fratelli d'Italia (1 seggio)
Luciano Passariello

Movimento 5 Stelle (5 seggi)
Valeria Ciarambino, Luigi Cirillo, Gennaro Saiello, Luigia Embrice, Tommaso Malerba

 

Circoscrizione Salerno
Pd (2 seggi)
Francesco Picarone, Tommaso Amabile
De Luca Presidente (1 seggio)
Luca Cascone
Campania Libera (1 seggio)
Nerllo Fiore
Psi (1 seggio)
Vincenzo Maraio
Udc (1 seggio)
Maria Ricchiuti

Forza Italia (1 seggio)
Monica Paolino
Fratelli d'Italia (1 seggio)
Alberico Gambino

Movimento 5 Stelle (1 seggio)
Michele Cammarano
 

Circoscrizione Caserta
Pd (2 seggi)
Gennaro Oliviero
Stefano Graziano
Campania Libera (1 seggio)
Luigi Bosco
Campania in Rete (1 seggio)
Alfonso Piscitelli
Centro Democratico (1 seggio)
Filomena Letizia

Forza Italia (1 seggio)
Gianpiero Zinzi
Caldoro Presidente (1 seggio)
Massimo Grimaldi

Movimento 5 Stelle (1 seggio)
Vincenzo Viglione

Circoscrizione Avellino
Pd (1 seggio)
Rosa D'Amelio
De Luca Presidente (1 seggio)
Carlo Iannace
Udc (1 seggio)
Maurizio Petracca
Centro Democratico (1 seggio)
Vincenzo Alaria

Circoscrizione Benevento
Pd (1 seggio)
Erasmo Mortaruolo

Why Not, pignorato il quinto dello stipendio a de Magistris

 NAPOLI. «Non mi hanno mai perdonato di aver avuto il coraggio, da magistrato, di contrastare il sistema, il cancro tra corruzione, mafia e massonerie deviate che influenzano il nostro Paese fino al punto di arrivare al pignoramento di un quinto dello stipendio da sindaco». Lo ha detto il sindaco di Napoli Luigi de Magistris commentando la sua vicenda giudiziaria alla luce delle indiscrezioni sulla decisione che sarà emessa dalla Cassazione. Il pignoramento è relativo alla condanna in primo grado per l'inchiesta Why not e al risarcimento riconosciuto alla parte lesa.E sulla eventuale nuova sospensione relativa alla legge Severino e la competenza del tribunale ordinario, il sindaco ribadisce: «Sono tranquillo»

Legge Severino, la Cassazione: «Competenti i giudici ordinari»

NAPOLI. La competenza per l’applicazione della legge Severino ai politici condannati è del Tribunale ordinario e non del Tar. Questo è l’orientamento emerso tra i giudici delle Sezioni Unite della Cassazione, presiedute da Antonio Rovelli, chiamati a decidere sul ricorso presentato al “Movimento per la difesa del cittadino” difeso dall’avvocato Gianluigi Pellegrino. Gli ermellini potrebbero depositare le motivazioni entro dopodomani. Tremano, a questo punto, Vincenzo De Luca e Luigi de Magistris, difeso dall’avvocato Lorenzo Lentini. Il primo, se eletto presidente della Regione Campania, potrebbe trovarsi nella poco invidiabile condizione di essere sospeso e di poter sedere a Palazzo Santa Lucia solo tra 18 mesi. Il secondo, invece, sarebbe di nuovo sospeso. Entrambi, per la riammissione, dovrebbe, a quel punto, rivolgersi ad un Tribunale ordinario con il conseguente allungamento dei tempi. 

Regionali, Renzi a Salerno: «Grande impegno per De Luca»

SALERNO. Il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, è a Salerno per un tour della città e la manifestazione con il candidato del centrosinistra, Vincenzo De Luca. Simpatico siparietto alla Marina di Arechi. Affacciandosi dalla terrazza ai giornalisti e fotografi che richiamavano l'attenzione del premier chiamandolo sindaco, Renzi si è rivolto con una battuta: «Se chiamate sindaco ci giriamo tutti e tre», riferendosi alla presenza contemporanea anche di De Luca e Napoli. Prima aveva visitato il sito di compostaggio di Sardone e aveva scherzato ancora: «Oggi ci facciamo un album con De Luca». Poi, nel comizio all'Hotel Mediterranea, incalza. «In questa campagna elettorale si sta parlando tanto di candidati in lista e di nomi, ma io sono qui a nome del Pd a dire che i prossimi 10 giorni saranno di impegno totale perché il 31 maggio vinca Enzo De Luca e vinca il Pd».

Pagine


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ: ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ: ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale