Martedì 19 Giugno 2018 - 19:58

I Greta & The Wheels "Senza Spina"

New-folk dal sapore nordeuropeo in scena venerdì 8 giugno al Mamamu 

Altro appuntamento per "Senzaspina", la rassegna musicale unplugged che si tiene ogni venerdì al Mamamu, in cui vari artisti cantano e suonano in totale assenza di corrente elettrica, quindi senza amplificazione.

L’8 giugno sul palco del locale partenopeo, si esibiranno i Greta & The Wheels

I Greta & The Wheels, formati da Greta Zuccoli (voce), Emiliano Attolini (chitarre) e Lorenzo Campese (tastiere e voci), propongono un new-folk dal sapore nordeuropeo con testii in lingua inglese.

Nel gennaio 2018 la band partenopea sbarca in RAI per un evento speciale - si legge nel comunicato stampa - La sigla di testa del programma in quattro puntate “Grazie dei fiori”, condotto in prima serata su Rai Tre da Pino Strabioli, dedicato alla storia del Festival di Sanremo, viene affidata a “Greta & The Wheels”, che hanno così reinterpretato la storica canzone cantata da Nilla Pizzi e vincitrice della prima edizione del Festival nel 1951. Due generazioni diverse e generi musicali lontani a confronto che danno il senso della fusione dell’arte e quasi di un passaggio di consegne che unisce due secoli in un’unica emozione.  Greta Zuccoli è una giovane cantautrice. Affascinata e incuriosita sin da bambina dalla voce delicata di Norah Jones, scopre la sua attitudine al canto jazz grazie al maestro Carlo Lomanto, che la guiderà poi nel suo percorso alla scoperta del jazz. Attualmente frequenta il terzo anno di Canto Jazz presso il Conservatorio di Napoli San Pietro a Majella, sotto la guida della maestra Giuppi Paone. Versatile in diversi generi musicali, ha collaborato ad alcuni progetti musicali che la vedono interprete e cantautrice. Da sempre affascinata dalla musica folk-pop britannica, compone la sua musica prevalentemente in lingua inglese.  La giovane cantautrice, leader del gruppo Greta & The Wheels, lo scorso 11 dicembre ha condiviso con il noto songwriter Damien Rice il palco dello storico teatro L’Olympia di Parigi, in occasione del suo concerto per Amnesty International. Il giorno successivo, in occasione del “Damien Rice Soireeè de Poche“ secret house concert (organizzato da La Blogotheque e Arte Concert), si esibirà nuovamente insieme all’artista, duettando con lui per buona parte del concerto.
Al suo rientro a Napoli, Greta riceve il Premio Carpisa-Yamamay “Donne per Napoli” come “Giovane promessa nella musica”.

Marco Sica

09:25 6/06

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
SCATTI DI BIRRA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
SCATTI DI BIRRA
di Alfonso Del Forno