Sabato 22 Luglio 2017 - 20:58

Venezia 73, tre film italiani in concorso

Si tratta di “Piuma” di Roan Johnson, “Spira Mirabilis” documentario di Massimo D'Anolfi e Martina Parenti e “Questi giorni” di Giuseppe Piccioni

Saranno tre i film italiani che concorreranno per il Leone d’oro alla Mostra del cinema di Venezia in programma dal 31 agosto al 10 settembre. Si tratta di “Piuma” di Roan Johnson, “Spira Mirabilis” documentario di Massimo D'Anolfi e Martina Parenti e “Questi giorni” di Giuseppe Piccioni, a confermare i rumors dei giorni scorsi. Così come confermata la proiezione delle prime due puntate di “The Young Pope”, miniserie di Paolo Sorrentino con Jude Law.

APRE “LA LA LAND”. Il Festival diretto da Alberto Barbera giunto alla 73esima edizione verrà inaugurato dal musical “La La Land” di Damien Chazelle con protagonisti Emma Stone e Ryan Gosling. La giuria, presieduta dal regista britannico Sam Mendes, se la dovrà vedere con gli attesissimi “Les beaux jours de Aranjuez” di Wim Wenders, “On the Milky Road” di Emir Kusturica, “Frantz” di François Ozon, “Voyage of Time” di Terrence Malick e “Nocturnal Animals” di Tom Ford. In lizza per il Leone d’oro anche “Jackie” di Pablo Larraín, “The Light Between Oceans” di Derek Cianfrance, “The Woman Who Left” di Lav Diaz, “Frantz” di François OzoN, “Arrival” di Denis Villeneuve, “Une vie” di Stéphane Brizé e “Paradise” di Andrei Konchalovsky.

PER “FUORI CONCORSO” C’È KIM ROSSI STUART. Ancora Italia nella sezione fuori concorso con “Tommaso” di Kim Rossi Stuart, sezione in cui saranno presenti Kim Jee-woon con “The Age of Shadows”, Amir Naderi con “Monte”, Mel Gibson con “Hacksaw Ridge”, Philippe Falardeau  con “The bleeder” e Benoît Jacquot con “À jamais”. “The War Show” di Andreas Dalsgaard e Oba idah Zytoon aprirà le Giornate degli Autori che presenta in cartellone anche “Indivisibili” di Edoardo De Angelis, “La ragazza del mondo” di Marco Danieli, “Caffè” di Cristiano Bortone e “Il profumo del tempo delle favole” di Mauro Caputo.

I FILM DELLA SETTIMANA DELLA CRITICA E DEL “CINEMA IN GIRDINO”. E se all’interno della Settimana della Critica è necessario segnalare la menzione per “Le ultime cose” di Irene Dionisio, nella sezione più visionaria “Orizzonti” troviamo le opere di Wang Bing (“Bitter Money”), Rama Burshtein (“Through the Wall”) e della coppia Peter Brosens-Jessica Woodworth (“King of the Belgians”). Per il “Cinema nel giardino” c’è “L’estate addosso” di Gabriele Muccino. Già annunciati i due Leoni d'oro alla carriera andranno al regista polacco Jerzy Skolimowski e all'attore francese Jean-Paul Belmondo.

“QUESTI GIORNI”. Già noto al pubblico di Venezia per “Luce dei miei occhi” che valse la Coppa Volpi a Sandra Ceccarelli e Luigi Lo Cascio, Giuseppe Piccioni torna in laguna con “Questi giorni”. Il suo decimo film racconta la storia di un gruppo di ragazze di provincia in età universitaria, l'età in cui le scelte sul futuro si fanno pressanti, difficilmente rinviabili. Nel cast Margherita Buy, Maria Roveran, Marta Gastini, Caterina Le Caselle, Laura Adriani, Filippo Timi, Alessandro Averone, Mina Djukic.

“PIUMA”. Anche “PIUMA”, quarto film di Roan Johnson, parla di ragazzi che dovrebbe studiare per gli esami di maturità ma invece si ritrova alle prese con una gravidanza inattesa e con il mondo che inizia ad andare contromano.

“SPIRA MIRABILIS”. Il film documentario “Spira Mirabilis” di Massimo D'Anolfi e Martina Parenti, infine, racconta l'immortalità attraverso i quattro elementi della natura: l'acqua, l'aria, la terra e il fuoco. Una sinfonia visiva, girata in quattro diversi luoghi del mondo e con quattro diverse storie protagoniste che raccontano e mostrano la tensione verso l'immortalità.

17:59 28/07

di Alessandro Savoia


Inserisci un commento

Rubriche

REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale