Martedì 21 Novembre 2017 - 14:42

Calciomercato, Zapata e Strinic alla Samp. Tonelli verso il Chievo

Calciomercato, si chiude questa sera alle 23: via alle ultime cessioni sperando nel “colpetto”

Manca poco, e sarà meglio così. Il calciomercato terminerà ufficialmente alle 23. Per il Napoli è questa la buona notizia, perché mai come questa estate calciatori accostati inutilmente e chiacchiere varie hanno solo creato tensioni e “stress” tra i tifosi. Invece i progetti del Napoli erano molto chiari sin dall’inizio. Confermare tutti, lasciare a Sarri la stessa squadra dello stesso anno e limitarsi giusto a quel paio di ritocchi per l’organico. Un mercato che ha portato alle difficili conferme di Mertens e Albiol, e ai rinnovi dello stesso belga e di Insigne. Con quello di Ghoulam che è in arrivo. Per rinforzare la panchina di Sarri ecco Ounas e Mario Rui, che diventano alternative di livello a Ghoulam e Callejon.

ORA NON RESTA che completare le cessioni e pensare - finalmente - soltanto al campo e alle partite. Il Napoli si è cominciato a muovere dopo il play off di Champions League, e in queste ultime ore di mercato per il ds Cristiano Giuntoli ci sarà molto da fare. Ieri si è ufficializzata la cessione di Pavoletti al Cagliari, oggi si lavorerà per completare tutte le altre. Zapata, Tonelli e Strinic. Questi tre giocatori dovrebbero partire. Alla lista si può aggiungere anche Giaccherini, che ha molte richieste, ma che il Napoli ieri ha bloccato. Zapata e Strinic dovrebbero andare alla Sampdoria: doppia operazione a titolo definitivo per un totale di 22 milioni di euro. A occhio e croce la valutazione del colombiano è di 20 milioni, quella del croato 2. Oggi si attende l'ufficialità del doppio colpo in uscita. Anche Tonelli tratta con la Sampdoria, ma anche in questo caso l’accordo col Napoli non c’è ancora. Sullo sfondo anche il Chievo che ha chiesto il prestito. Il Napoli valuta Tonelli 10 milioni, ma ha deciso di cederlo in prestito. Ovviamente anche per la Samp la formula sarebbe la stessa. Sull'ex Empoli occhio anche alla Lazio, che dopo aver perso Paletta potrebbe virare sul toscano.  Diverso il discorso per Giaccherini: piace alla Fiorentina, ma il Napoli ieri ha ribadito che non si muove. E gli arrivi? Aleggia il nome di Zinchenko, ma sembra essere una possibilità remota. Ci sono margini per un prestito gratuito e in stile “Chalobah”, ossia last minute nell’ultimo giorno di mercato, ma con la conferma di Giaccherini anche l’arrivo dell’ucraino sembra essere una prospettiva lontana. Una curiosità su Zuniga: è ancora a libro paga del Napoli, con scadenza contrattuale a giugno del 2018. Anche oggi il Napoli proverà a ottenere la risoluzione contrattuale. Il colombiano è in vacanza a Miami, dove si allena da solo. I tifosi sono affamati di acquisti, perfino indispettiti dopo gli introiti Champions e per ultime le recenti cessioni. In realtà nei piani del Napoli, in modo deliberato, non erano previsti particolari innesti. Le aspettative (inutili) dei tifosi sono state alimentate anche dal continuo parlare di obiettivi e acquisti che non solo non sono arrivati e non arriveranno, ma sui quali il Napoli non ha mai aperto alcuna trattativa concreta. Insomma, solo cessioni e zero acquisti: l’ultimo giorno di mercato dovrebbe finire così.

11:00 31/08

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ: ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ: ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale