Venerdì 15 Dicembre 2017 - 5:36

Ghoulam: «Mi fa male stare a guardare Rinnovo? Vedremo»

L’algerino non vede l’ora di tornare, ma non si sbilancia: «Spero di farcela prima possibile, non mi piace la vita da tifoso. Dopo la Juve reagiremo»

Dura la vita del tifoso. Soprattutto se nella vita si fa il caciatore. E a maggior ragione se nella carriera di un giocatore mai era capitato un infortunio grave. Faouzi Ghoulam è costretto a rimanere fuori, e stare a guardare gli fa male. Sullo sfondo l’incertezza sul futuro, con un contratto che andrebbe allungato, ma del suo rinnovo si parla tanto, eppure non sembra essere ancora arrivato il momento di mettere nero su bianco. Intanto il Napoli mana lui e Milik a presentare l’edizione 2018 del calendario ufficiale del club azzurro, dedicato in questa edizione ai “Re di Napoli”. Ghoulam presenzia all’evento, ma non ha molta voglia di parlare del suo rinnovo, ed è restio anche a ipotizzare la data del suo rientro in campo. «Sto benissimo, divertente fare il calendario. Questa è stata una lezione di storia, l’anno prossimo bisognerà inventarsi qualcosa di nuovo oer far divertire sia noi che i tifosi. Dobbiamo fare il massimo per dare una gioia ai tifosi, in quattro anni non ho mai sentito tutto questo calore. Io ho avuto un infortunio importante, ma non è stato così grave come sembra. La cosa difficile è non giocare, non lottare coi compagni, ma tornerò più forte di prima». Ghoulam, non ti chiediamo del contratto, ma se ci sarai nel calendario 2019? «È lo stesso (ride, ndr). Io non volevo venire, mi piace essere forte, ma qui sono debole e non mi piace farmi vedere in questo momento che sono infortunato. Volevo ringraziare chi ha lavorato per il calendario. Sono venuto per questo, ci sono mesi di lavoro dietro, non per parlare del mio futuro ». Il Napoli intanto ha perso la testa della classifica «Dispiace essere passati da un ruolo attivo a passivo, ora sono un tifoso, un osservatore. Non so, le cose le prendo male perchè vorrei aiutare ma non posso. Siamo più vicini ai tifosi rispetto a prima che stavamo solo sul campo. Abbiamo una grande squadra, un grande allenatore, abbiamo fatto solo 2 ko in 50 partite. Dopo le sconfitte torniamo sempre più forti». I tifosi vorrebbero rivedere Ghoulam in campo al più presto «Non so quando tornerò, spero presto. Abbiamo uno staff medico con i tre dottori ed i fisioterapisti che sono il top per questo lavoro. Ho lavorato poco con loro, ho avuto pochi infortuni, ma ora capisco bene il loro lavoro e li ringrazio. Spero di tornare presto, il più veloce possibile per aiutare la squadra, ma devono fare bene anche senza di noi». Quella del calendario ufficiale è sempre un’esperienza particolare «È stato divertente fare il calendario. Io personalmente sto benissimo. Ringrazio tutti quelli che hanno lavorato per questo calendario, noi pensiamo al campo e siamo all’inizio per queste cose e il pensiero è sempre sul campo»

11:35 5/12

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli