NAPOLI. Quando la voglia di vincere è tanta c’è il rischio di arrabbiarsi se si prende gol. È successo a Mario Rui sabato sera a Marassi contro il Genoa. Quando Romulo ha calciato in area e Kouamé si è alzato in area e ha messo alle spalle di Ospina c’è stata una situazione tesa in campo. Il portoghese si è arrabbiato molto con Insigne e Zielinski al punto che è dovuta intervenire la panchina per calmarlo. Ma lui nonostante ciò ha continuato. Non si sa per quale motivo abbia sbroccato. Naturalmente poi è tornato tutta alla normalità. Solo chi non ha giocato a certi livelli non può capire cosa accade in campo tra compagni. Magari una parola in più detta al momento sbagliato e si accendono gli animi. Una volta andati negli spogliatoi, però, l’allarme è rientrato e si è tornati in campo con la voglia di vincere a tutti i costi la partita. Ed è successo.