Martedì 28 Marzo 2017 - 0:18

Napoli, Koulibaly diffidato: può saltare la Juventus

Sarri a Empoli potrebbe farlo riposare

Lungo il cammino verso ogni traguardo c’è un punto, o anche più d’uno, in cui è necessario stravolgere le abitudini, fermarsi e riflettere, mescolare le carte e ciò che è in ballo per arrivare pimpanti alla meta, senza perdersi per strada. Lo chiamano turnover o qualcosa di simile, oppure “rotazioni” per restar fedeli alla lingua d’appartenenza. Ed il momento non avverte ma si percepisce, è fin troppo banale rendersene conto arrendendosi alle esigenze e alle circostanze che si fanno opportunità.

TAPPA. Ecco, domenica è un punto di cui sopra. La sfida contro l’Empoli autorizza riflessioni e si pone tra presente e futuro, l’orizzonte della doppia sfida con la Juventus a far da eco alle necessità del momento come il dovere di continuare a rincorrere la Roma, dunque il secondo posto, per dare un senso ben più ampio ad una stagione ugualmente felice, in attesa dei definitivi verdetti. Ed è la difesa, più d’altri, il reparto oggetto di considerazioni, valutazioni, analisi da fare con lucidità ed altrettanta serenità. La rosa è ampia e profonda e val la pena ricordarsi di tutti per non restare intrappolati nei propri limiti, per evadere dalle fatiche dei molteplici impegni affrontando ogni evento con leggerezza e brillantezza.

CAMBI. Si parte dall’ultima sfida per provare ad indovinare e a pronosticare prossime mosse. Contro il Crotone, ad esempio, hanno riposato sia Albiol che Ghoulam (al loro posto Chiriches e Strinic), dunque è assai probabile che domenica, contro l’Empoli, il puzzle delle rotazioni sarà completato con Hysaj e Koulibaly pronti ad accomodarsi in panchina per far spazio a Maggio (unica vera alternativa all’albanese) e ad uno tra Maksimovic e Chiriches, entrambi in parità nella percentuale dell’impiego, ritenuti in egual misura validi sostituti da Sarri ed anche qualcosa in più, una sorta di “co-titolari” che pagano il semplice dazio di far parte di un reparto affollato dove non mancano i protagonisti. Ancora out Tonelli, l’ex di turno che salterà la sfida: anche ieri s’è allenato a parte e potrà rientrare solo dopo la sosta. ESIGENZA.A quella fisica s’affianca quella strategica. Koulibaly potrebbe riposare non solo per rifiatare e recuperare energie (in realtà non ne avrebbe così bisogno…) ma anche perché sarebbe difficile da sopportare il peso della diffida. In caso di giallo salterebbe la Juventus, ovvero la partita più importante di tutta la stagione per due motivi: è la rivale storica e s'affronterà nella gara crocevia della stagione per non dilapidare terreno alle spalle della Roma (che pure incrocerà in casa i bianconeri). Servirà l’undici al completo il prossimo 2 aprile allo stadio San Paolo e Koulibaly della formazione base è tra gli elementi imprescindibili.

17:28 17/03

di Redazione


Inserisci un commento

Rubriche

SEX AND NAPLES
di Mariagrazia Poggiagliolmi
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
DIRITTI&LAVORO
di Carlo Pareto
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)