Venerdì 21 Luglio 2017 - 8:53

Napoli, tutto risolto per Mario Rui: visite domani

Sistemati i problemi delle ultime ore

Deve essere destino che la trattativa per Mario Rui (nella foto) al Napoli non è una cosa semplice. Quando tutto sembrava fatto (giocatore atteso a Dimaro martedì) l’agente del portoghese, Mario Giuffredi, ha sbottato al sito “roma.info”: «Giovedì mi era stato comunicato da Monchi che il giocatore si poteva trasferire al Napoli, dal momento che i due club avevano trovato l’accordo. Io ora indietro ora non ci torno. Le società trovino una soluzione. Per me il giocatore rimane dove sta, e in ritiro con la Roma non ci va. Non va bene che dopo un giorno si cambi tutto». Un dietrofront, quindi: ma il procuratore di Rui non ha spiegato il motivo. Ieri pomeriggio si sono diffuse voci di un accordo in fase di stallo, perché sarebbero emerse divergenze sulla modalità dell’acquisto del giocatore. Prestito con obbligo di riscatto secondo il Napoli, acquisto a titolo definitivo per la Roma. A dire il vero sembra paradossale una situazione del genere: acquisto definitivo o prestito con obbligo non sono dettagli da poco, ma è una parte fondamentale dell’accordo, anche perché in un caso i soldi arrivano subito, nell’altro dopo un anno e non sono neanche sicuri. In realtà a scatenare la furia dell’agente di Rui è la convocazione che la Roma ha fatto per il ritiro di Pinzolo. A Mario Rui è stato recapitato l’ordine di presentarsi al romitaggio estivo, cosa che invece era stata esclusa, proprio in virtù dell’accordo che sembrava a un passo. Rui era pronto a trascorrere il week end a casa, in attesa di lunedì per le visite mediche e di martedì per il trasferimento a Dimaro. Come mai questa convocazione? Difficile dirlo con certezza, ma è probabile che questo famoso accordo forse non c’è mai stato, nel senso che la trattativa è ancora in corso. La voce di un accordo chiuso tra Napoli e Roma sarebbe arrivata dall’entourage del giocatore. Forse troppo ottimismo. Di sicuro c’è che l’appuntamento per le visite mediche era fissato già da tempo per lunedì, quindi non nell’immediatezza “dell’annuncio”. Possibile che la trattativa era ancora da condurre ed effettivamente serviva un po’ di tempo. Decisive le prossime ore, anche se è prematuro per parlare di una trattativa che effettivamente rischia di saltare. Va registrato che il calciatore non vuole partire per il ritiro della Roma, e quindi si profila un braccio di ferro.

12:00 9/07

di Giovanni Scotto


Inserisci un commento

Rubriche

REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale