Sabato 23 Settembre 2017 - 3:53

Pavoletti al Cagliari, si tratta

Subito dopo il preliminare si sbloccheranno diverse cessioni: l’attaccante ha l’accordo con i sardi, che lo vogliono in prestito

C’è fermento sui campi da gioco con i tre impegni in dieci giorni, ma fermento c’è anche per il calciomercato, che dopo il ritorno dei play off Champions entrerà nell’ultima fase, e per quel che riguarda il Napoli si accenderà. Sotto i riflettori ci saranno soprattutto le cessioni, perché a parte qualche giocatore fuori dal progetto e i giovani, non ci sono state partenze in prima squadra. Ancora qualche giorno d’attesa e la rosa a disposizione di Sarri dovrebbe alleggerirsi. Se poi arriverà anche un altro rinforzo, questo dipenderà da De Laurentiis, ma ad oggi non ci sono particolari segnali di un altro innesto se non l’ipotesi Zinchenko, che arriverebbe in prestito ma che è anche un giovane che difficilmente troverà spazio.

LO SPAZIO è quello che vuole Leonardo Pavoletti, che dopo essere stato messo fuori dalla lista Uefa e dopo la mancata convocazione per Verona (anche se per motivi familiari) è ormai pronto a lasciare Napoli. L’ex attaccante del Genoa è stato contattato dal Cagliari, che dopo l’addio improvviso di Borriello cerca un sostituto all’altezza. Pavoletti avrebbe già l’intesa con la squadra sarda, che però ora ha solo informato il Napoli ma non ha ancora formulato l’offerta. Questa dovrebbe arrivare oggi, con una richiesta di prestito con diritto di riscatto. Il presidente De Laurentiis, che ha preso Pavoletti in simpatia e vorrebbe accontentarlo, potrebbe accettare, ma a patto che il Cagliari si impegni a riscattare il giocatore se dovesse finire (come è probabile) a fare il titolare. Ci sono margini e qualcosa potrebbe venire fuori. Pavoletti piace anche l’Alaves, ma il giocatore preferirebbe rimanere in Italia.

QUALCOSA DOVREBBE MUOVERSI a breve anche con la Sampdoria. La società di Ferrero sta seguendo sia Zapata che Tonelli, ma le richieste del Napoli non vanno giù ai blucerchiati. 20 milioni per l’attaccante dieci per il difensore. Bisogna trovare una soluzione, senza dimenticare che al Napoli piace Shick, il quale potrebbe rientrare nel discorso se l’Inter o la Roma non dovessero concretizzare l’interesse per il giovane attaccante. Aspetta di trovare una squadra anche Ivan Strinic: ormai il Galatasaray sembra essersi defilato. Anche per questo Strinic si sarebbe offerto (tramite i propri procuratori) allo Zenit di Roberto Mancini, ma sullo sfondo ci sarebbe anche lo Spartak Mosca e la Dinamo Kiev. Difficile che il croato resti in Italia, in quanto il Napoli vorrebbe cederlo a titolo definitivo e l’ex Dnipro ha un ingaggio abbastanza alto. In bilico c’è Giaccherini, la cui conferma non dovrebbe bloccare l’eventuale arrivo di Zinchenko. L’esterno aspetta una chiamata dall’Italia, ma non da una squadra di livello medio-basso. Anche in questo caso più passano i giorni più diventa difficile, ma si confida in qualche necessità improvvisa, magari dopo le prime due di campionato.

10:59 21/08

di Giovanni Scotto


Inserisci un commento

Rubriche

LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici