Addio sogni di gloria, per il Napoli, eliminato dall'Arsenal ai quarti di Europa League. Così anche l'ultima squadra italiana saluta l'Europa. Un doppio confronto mai equilibrato. "San Paolo ribollente: i fischi per Insigne, i cori contro De Laurentiis, le litanie sugli attributi scarseggianti dei giocatori. Il solito campionario delle contestazioni. Secondo posto in campionato a una cifra di punti dalla Juve, eliminazione ai gironi dalla Champions e ai quarti dalla Coppa Italia e dall’Europa League: la stagione azzurra vira al ribasso, verso il grigiore spinto. Fallimento no, semi-delusione sì. Sarà un’annata di transizione e qui sta il vero problema: in transito per dove? Ancora non si vede una direzione definita, un progetto tecnico-tattico forte e chiaro".