Venerdì 20 Ottobre 2017 - 1:55

Sarri: «Ferrero si lamenta dell'arbitro? Non siamo contenti neanche noi»

Il tecnico: «Noi penalizzati dal campo di gioco. Nel secondo tempo molto meglio»

NAPOLI. "Ferrero ha protestato molto per le scelte dell'arbitro? La Sampdoria ha fatto una grande gara ma dell'arbitraggio non siamo contenti neanche noi". Cosi' il tecnico del Napoli Maurizio Sarri replica alle proteste del presidente della Sampdoria Massimo Ferrero dopo la partita vinta stasera al San Paolo dai partenopei. "Il recupero di cinque minuti mi e' sembrato il minimo visto l'atteggiamento di alcuni loro giocatori, come il loro portiere - ha spiegato Sarri ai microfoni di Mediaset Premium - C'e' stata anche una situazione dubbia in area su Callejon e forse un fallo da rosso su Mertens. Poi capisco le proteste della Samp: Silvestre forse non ha toccato Reina, ma e' partito per intralciare il rinvio e questo ha ingannato l'arbitro". Il tecnico del Napoli ha poi analizzato la partita: "L'atteggiamento mentale del secondo tempo e' un salto di qualita'. Nel primo tempo abbiamo fatto fatica ma era prevedibile: loro sono stati bravi, erano ben organizzati, ci pressavano altissimi e il campo non aiutava il nostro classico gioco. Nella ripresa pero' volevamo ribaltare il match e l'abbiamo fatto con cattiveria. Abbiamo creato nove palle gol contro tre, quindi ci siamo meritati questi tre punti. Certo, mi metto nei panni di Giampaolo e capisco che prendere un gol all'ultimo minuto sia pesante". 

Infine Sarri si e' soffermato sulle vicende di mercato: "Tonelli via? Questo penso sia da escludere nella maniera piu' assoluta. Tenere in rosa anche Gabbiadini? Al momento non ho notizie diverse da questa. Il mercato e' lungo poi la volonta' del ragazzo verra' presa in considerazione. A lui sto dando fiducia, lo sto facendo entrare in situazioni difficili perche' penso mi possa cambiare le partite, l'ha fatto a Firenze e anche stasera. E' chiaro che la volonta' del giocatore e' importante in queste situazioni, poi la volonta' deve essere accompagnata da quella della societa'. Io non ho nessuna comunicazione dalla societa' di un'imminente cessione di Gabbiadini, per me e' un giocatore come gli altri e lo utilizzo come tutti. Lui meglio come esterno? La sua interpretazione del ruolo d'esterno d'attacco e' diversa dalla nostra abituale. Il ruolo d'esterno per qualita' fisiche gli si addice meno rispetto alla punta centrale e in quest'anno e mezzo la sua media realizzativa e' stata piuttosto elevata". 

00:32 8/01

di Redazione


Inserisci un commento

Rubriche

REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ: ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
RICETTE E CURIOSITÀ: ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica