Domenica 23 Luglio 2017 - 23:08

Vicenda abbonamenti, deferito Andrea Agnelli

Il presidente bianconero: mi difenderò in ogni sede

"Nella giornata odierna, pochi minuti fa, mi è stato notificato un deferimento da parte della Procura Federale". Lo ha annunciato il presidente della Juventus Andrea Agnelli in una breve dichiarazione nell'ambito del caso relativo ai presunti rapporti tra alcuni esponenti del club bianconero ed ultrà sospettati di essere legati alla criminalità organizzazione per la gestione degli abbonamenti dello Stadium. "Questa società, i suoi dipendenti e il sottoscritto non hanno nulla da nascondere o da temere", ha aggiunto in una conferenza stampa improvvisata a Vinovo. "Tale deferimento riguarda il sottoscritto, il dottor Francesco Calvo, all'epoca nostro dirigente, il signor Alessandro D'Angelo e il signor Stefano Merulla", prosegue Agnelli. "Nei mesi scorsi - aggiunge - i dipendenti della Juventus, che godono della mia massima fiducia, hanno collaborato con la Procura della Repubblica di Torino in veste di testimoni, nel quadro di un'indagine riguardante alcuni personaggi legati al mondo della criminalità organizzata". "Questa veste di testimoni è stata sottoposta ad un controllo invasivo e meticoloso - spiega ancora Agnelli nel suo intervento letto davanti ai giornalisti - anche con l'uso di intercettazioni ambientali e telefoniche, e non è mai mutata. Erano testimoni e sono rimasti testimoni fino alla chiusura delle indagini penali".

16:56 18/03

di Redazione


Inserisci un commento

Rubriche

REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI DEL "ROMA"
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale