Lunedì 17 Dicembre 2018 - 16:08

Il benservito al governo verrà dai risparmiatori?

Opinionista: 

Ottorino Gurgo

Matteo Salvini è solito ripetere che il governo gialloverde durerà in carica per l'intera legislatura. Ma, nonostante le assicurazioni del leader della Lega, sono in molti a chiedersi per quanto tempo ancora l'attuale esecutivo riuscirà a sopravvivere ai contrasti che permanentemente caratterizzano i rapporti tra le sue due componenti. In realtà, sin quando saranno confortati dal consenso degli italiani, è molto probabile che leghisti e pentastellati terranno in vita la loro alleanza, anche a costo di "turarsi il naso" reciprocamente. La domanda, allora, è: per quanto tempo gli italiani continueranno a concedere i loro favori a Lega e Cinquestelle? Per cercare di dare una risposta a questo interrogativo ci sembra di dover partire da una constatazione. Da sempre una delle caratteristiche degli italiani è stata quella di essere un popolo di risparmiatori. Tra le due opzioni che si a offrono chi dispone di un capitale - investire o risparmiare - l'italiano, a prescindere dalla consistenza della somma a sua disposizione, non ha dubbi di sorta: opta per il risparmio. Un recente, autorevole sondaggio ha messo in luce, a questo riguardo, dati estremamente significativi. Risulta, infatti, che il 62 per cento dei nostri connazionali preferisce tenere i propri soldi sul conto corrente mentre soltanto il 33 per cento li investe. Inoltre il 48,5 per cento dichiara che risparmiare non gli costa eccessivi sacrifici e il 38 per cento si dichiara "risparmiatore abitudinario". Questa tendenza al risparmio, sempre stando a questo sondaggio, è andata considerevolmente aumentando nel secondo trimestre di quest'anno. Non abbiamo citato a caso questa vocazione al risparmio. Il fatto è che, molto probabilmente, il favore con il quale si guarda al risparmio, fa si che il consenso a Lega e Cinquestelle potrebbe venire meno se una dissennata politica economica del governo portasse a una erosione dei loro risparmi. È su questo terreno soprattutto, dunque, che il governo giocherà nelle prossime settimane, la sua partita. Se, infatti, gli elettori dovessero bruscamente risvegliarsi e accorgersi che i loro sudatissimi risparmi stanno andando in fumo a causa di una politica economica sbagliata, i sogni di gloria di leghisti e pentastellati potrebbero infrangersi sugli scogli di una realtà non prevista. E forse non è un caso che, mentre Salvini e Di Maio continuano a fare la faccia feroce nei confronti dell'Europa, Paolo Savona, vale a dire colui sul quale il leader della Lega puntava per attaccare la Ue, dando prova di senso di responsabilità, abbia avvertito i suoi compagni di cordata che andare avanti così non ha senso, che la manovra economica va cambiata e che forse è addirittura giunta l'ora, per questo governo, di fare le valige. D'altra parte segnali negativi volti a colpire il risparmio continuano ad affluire. giorno dopo giorno. Basti pensare al rialzo dello spread e, conseguentemente dei mutui e alla sfiducia crescente nei titoli di Stato. Insomma, sarà probabilmente il popolo dei risparmiatori a sancire, prima o poi, la fine di un governo la cui politica, soprattutto in campo economico, comincia a fare acqua da ogni parte. Per ora sono Di Maio e i cinquestelle a pagare il prezzo più alto di questa situazione. Salvini, con i suoi atteggiamenti da Rodomonte resiste. Ma per quanto?

Share

Commenta

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Global tokens will be replaced with their respective token values (e.g. [site:name] or [current-page:title]).
  • Twitter-style #hashtags are linked to search.twitter.com.
  • Twitter message links are opened in new windows and rel="nofollow" is added.
  • Twitter-style @usernames are linked to their Twitter account pages.
  • Replaces [VIDEO::http://www.youtube.com/watch?v=someVideoID::aVideoStyle] tags with embedded videos.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)