Martedì 20 Febbraio 2018 - 4:27

Il tricolore resta il sogno nascosto

Opinionista: 

Salvatore Caiazza

«Vinci per noi, il tricolore », anche a Benevento i tifosi partenopei hanno cantato ad alta voce un coro che ha spinto gli azzurri ad un’altra vittoria stagionale che conferma il primo posto in classifica del Napoli. Non ha sbagliato colpo la squadra di Sarri nonostante l’onesta prestazione dei sanniti rivoltati come un calzino nel mercato estivo. I sette gol della Juventus contro i “cugini” del Sassuolo non hanno per niente scalfito la sicurezza di un gruppo che punta dritto all’obiettivo dello scudetto. Nel pomeriggio la Signora si era scatenata contro i neroverdi che in campo non sono mai entrati. Allegri si è goduto una tripletta di Higuaìn e naturalmente sperava in una frenata del Napoli in serata. Frenata che non c’è stata. Hamsik e compagni non si sono lasciati imbrigliare dalle streghe. Solo nei primi dieci minuti c’è stato qualche pericolo, poi si è cominciato a giocare come si sa e il risultato è stato chiuso in cassaforte. Ad aprire le marcature il solito Mertens con una vera e propria magia al 20’. Il pallonetto di destro è finito in rete senza che Puggioni potesse fare qualcosa. Dries, però, la serata non se l’è goduta fino in fondo perché alla mezzora della ripresa ha subito un colpo da dietro del difensore Djimsiti ed è stato costretto ad uscire. La prima diagnosi è di distorsione alla caviglia sinistra ma è filtrato ottimismo a fine partita perché non c’era gonfiore. Oggi ci saranno gli esami del caso e la speranza è che il belga possa essere a disposizione per il match di sabato contro la Lazio al San Paolo. Perdere “Ciruzzo” di questi tempi è un dramma non da poco per una rosa già abbastanza corta. Certo, sta per tornare Milik ma da qui a poter contare sul polacco per un intero incontro ce ne vuole. Dunque, bisogna incrociare le dita affinché Mertens possa stare bene. E non solo adesso ma sempre. Perché dopo il periodo buio è tornato dalla sosta più carico che mai e in tre partite ha segnato quattro gol che sono valsi nove punti. Si è messo nuovamente il vestito del bomber addosso e quindi di lui non se ne può fare a meno. Anche perché la lotta con la Juventus sarà lunga e difficile. I bianconeri non hanno alcuna intenzione di mollare e quindi Sarri dovrà avere tutti a disposizione sempre e comunque. Tornando alla sfida con il Benevento, c’è da applaudire anche Hamsik che ad inizio ripresa ha messo il sigillo sull’incontro evitando a tutti di vivere una serata difficile. «Lo scudetto resta il nostro sogno nascosto», ha ammesso il capitano. Lo slovacco parla chiaro e non potrebbe essere altrimenti. Anche perché non si può lottare per un obiettivo se poi si è i primi a non crederci. Ci credono tutti ormai. Nessuno escluso. Non si può evitare di elogiare il presidente Oreste Vigorito che ha messo mano al portafoglio per prendere tanti rinforzi e permettere a De Zerbi di fare l’impresa. Le possibilità sono poche ma non si deve mollare adesso. Sulla sponda opposta Sarri, parlando del suo futuro, ha smentito qualsiasi incontro con De Laurentiis nella prossima settimana. «Questo è l’ultimo dei miei pensieri, ho la testa su altre cose », ha detto il toscano. «D’altronde un contratto c’è», ha evidenziato ancora l’allenatore. Dunque, il presidente dovrà trovare tempi diversi per convincere il tecnico a rimanere a lungo sulla panchina partenopea. Di sicuro c’è il pericolo clausola che incombe e dall’Inghilterra c’è Abramovich che lo vorrebbe al Chelsea. E le sirene della Premier fanno paura.

Share

Commenta

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Global tokens will be replaced with their respective token values (e.g. [site:name] or [current-page:title]).
  • Twitter-style #hashtags are linked to search.twitter.com.
  • Twitter message links are opened in new windows and rel="nofollow" is added.
  • Twitter-style @usernames are linked to their Twitter account pages.
  • Replaces [VIDEO::http://www.youtube.com/watch?v=someVideoID::aVideoStyle] tags with embedded videos.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli