Lunedì 17 Dicembre 2018 - 16:10

La squadra di Champions ha fatto le prove tecniche per la sfida di Anfield

Opinionista: 

Salvatore Caiazza

Uno spirito Champions con la squadra da Champions e il Napoli torna a vincere in campionato evitando alla Juventus di prendere ancora di più il largo. Non è mai facile vincere sul campo dell’Atalanta. E non lo è stato neanche ieri sera. Ma la squadra azzurra il successo lo ha voluto a tutti i costi soffrendo molto nel secondo tempo ma trovando la lucidità giusta di colpire al momento opportuno i bergamaschi. Se fosse finita in parità ci sarebbe stato il rammarico di aver sprecato molto nel primo tempo dopo che Fabian aveva sbloccato il risultato dopo un giro e mezzo di lancette. Tutti indietro e ripartenze, classico gioco all’italiana che avrebbe potuto spegnere le velleità della Dea molto prima del 41’, quando cioè Milik, appena entrato, non si è fatto pregare tanto sul lancio di Mario Rui dalla sinistra. Stop acrobatico e sinistro a volo che è finito alle spalle di Berisha. Un colpo da goleador vero e proprio che ridà un po’ di sorriso al diretto interessato ma anche tanta gioia ai tifosi napoletani presenti all’Atleti Azzurri d’Italia. I bergamaschi si sono gelati perché convinti di almeno pareggiarla la gara con il Napoli. Ma così non è stato. Stavolta la forza è arrivata dalla panchina. Ancelotti ha aspettato fino alla fine prima di chiamare il gigante Arek per farlo entrare. Sembrava che dovesse rimanere a guardare ed, invece, al minuto 37’ della ripresa ha preso il posto di uno stanco Mertens. Giusto il tempo di ambientarsi un po’ e al momento opportuno ha piazzato la zampata vincente. Si doveva vincere a Bergamo. Non si poteva fermarsi ancora dopo il pari con il Chievo al San Paolo. Bisogna arrivare al match dell’11 dicembre ad Anfield contro il Liverpool con il massimo della carica e con il sorriso sulle labbra. Sabato c’è l’incontro con il Frosinone di nuovo a Fuorigrotta. Bisogna assolutamente evitare di pareggiare anche in virtù del fatto che venerdì ci sarà Juventus-Inter allo Stadium. Ad oggi la Signora resta sempre la favorita anche per questo big match ma chissà se Spalletti non riuscirà a fare qualcosa in più rispetto alle altre che hanno affrontato i bianconeri. Ma Ancelotti la classifica la vuole guardare solo al termine del girone d’andata. Lo ha ribadito anche ieri sera dopo il successo con l’Atalanta. Ha fatto i complimenti agli avversari e anche al pubblico di casa il tecnico di Reggiolo. Si temevano cori razziali e la sospensione della gara ma nulla di tutto ciò è accaduto. Qualche “noi non siamo napoletani” all’inizio ma poi i bergamaschi hanno pensato solo a sostenere Duvan e company. A proposito di Duvan. Gran bel giocatore il colombiano. Praticamente da solo si è caricato sulle robuste spalle il peso dell’intero attacco. E se non fosse stato per la perla di Milik, avrebbe sicuramente passato una notte straordinaria. È stato un peccato non averlo visto più giocare con la maglia azzurra. Con Ancelotti sicuramente avrebbe avuto lo spazio che meritava. Ma ora è un giocatore dell’Atalanta e quindi è inutile rammaricarsi. Meglio tenersi stretti quelli che ci sono adesso. Come Milik per esempio. Che mancava all’appello da qualche gara ma ha messo il timbro al momento opportuno. Ma Ancelotti ha sempre saputo di avere un attaccante di riserva capace di poter dire la sua in qualsiasi momento. È fondamentale che adesso stiano tutti al top in modo tale da sfidare il Liverpool in Champions con le idee chiare e con molta lucidità. Servirà una partita intelligente come ieri sera poi il resto verrà da sè.

Share

Commenta

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Global tokens will be replaced with their respective token values (e.g. [site:name] or [current-page:title]).
  • Twitter-style #hashtags are linked to search.twitter.com.
  • Twitter message links are opened in new windows and rel="nofollow" is added.
  • Twitter-style @usernames are linked to their Twitter account pages.
  • Replaces [VIDEO::http://www.youtube.com/watch?v=someVideoID::aVideoStyle] tags with embedded videos.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)