Martedì 12 Dicembre 2017 - 9:12

Ma così rischiamo che arrivi la Troika

Opinionista: 

Vincenzo Nardiello

La ricreazione sta finendo. Se la situazione è davvero questa, se cioè la lotta politica in Italia è ridotta ad una gara a chi la spara più grossa, a chi più promette di pagare da bere a tutti con i soldi dei contribuenti, il rischio che arrivino i commissari e concreto. Troppi nani si ostinano a proiettare ombre da giganti. Se la scelta sara davvero tra l’esenzione Iva sul cibo per i cani degli anziani indigenti e altri 80 euro elargiti pure ai ragazzini, allora si aprira la strada alla Troika. Siete cosi sicuri che, con un debito pubblico in perenne ascesa, una spesa pubblica che non accenna a diminuire, una tassazione che continua a strozzare le imprese e le banche zavorrate dai prestiti non rimborsati, possiamo prendercela davvero con l’Europa? Intendiamoci, l’Ue a trazione tedesca ha enormi responsabilita, ma di fronte all’avvilente gioco del “paghi uno e prendi due” di questa campagna elettorale - sempre piu simile a una sagra paesana - il dubbio che poi un Mario Draghi, o giu di li, arrivi davvero ti viene. Ci aspettano anni complicati. Anni durante i quali il mondo che abbiamo conosciuto di recente - quello dei tassi zero, della liquidita gratis, dell’ombrello Bce sui nostri Btp e dei prezzi dell’energia eccezionalmente bassi - tornera alla normalita. E i mercati, non appena si accorgeranno che in 4 anni abbiamo buttato in bonus, decontribuzioni e marchette elettorali la bellezza di 62 miliardi - la maggior parte dei quali in deficit - non ci penseranno due volte a punirci. Anche perche il Governo Pd ha tutta l’intenzione di continuare su questa strada. Lo dimostra la legge di (s)bilancio, con un’altra pioggia di denari distribuiti a destra e a manca senza costrutto. Per non parlare della rottamazione bis delle cartelle, la mossa disperata di chi non sa piu dove prendere soldi. Insomma, la classica manovra pre-elettorale di un Esecutivo con l’acqua alla gola. Inoltre, i rischi stanno aumentando. Checche ne dicano i cantori della ripresa, anche la Bce e stata costretta a mettere tutti in guardia dal fatto che ≪segnali di un aumento della propensione al rischio nei mercati finanziari stanno diventando sempre piu diffusi ≫, come si legge nell’ultimo report semestrale dell’istituto di Francoforte. Che avverte anche sulla circostanza che ≪ci sono indicazioni riguardo al fatto che i mercati non stiano considerando che il sentiment del mercato possa cambiare rapidamente ≫. Inoltre, ormai si discute apertamente della possibilita di congelare i conti correnti dei cittadini europei, sospendendo i pagamenti per 5 giorni nel caso di banche sull’orlo del fallimento. Capito? E di tali scenari che si discute in Germania e Francia, mica di dentiere gratis o reddito di cittadinanza. Una politica seria, che avesse ancora l’ambizione di governare i processi anziche subirli, dovrebbe affrontare questi dilemmi, elaborando una via d’uscita prima che lo scenario peggiori. Occorrerebbe elaborare strategie, avere una visione dei problemi e delle loro incognite per poi proporre soluzioni. Soluzioni alternative, perche alternative dovrebbero essere le culture politiche chiamate a generarle, pronte a confrontarsi nel gioco elettorale in maniera trasparente davanti ai cittadini. Invece lo spettacolo cui assistiamo e deprimente. Fare i brillanti coi soldi degli altri continua ad essere la filosofia di chi ci governa. Lo dimostra la manovra appena approvata al Senato: hanno finanziato con 6 milioni finanche le manifestazioni carnevalesche. Se non ci credete potete controllare voi stessi. Un’indecenza che appare la cartina al tornasole dell’inconsapevolezza che la musica sul Titanic sta per finire.

Share

Commenta

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Global tokens will be replaced with their respective token values (e.g. [site:name] or [current-page:title]).
  • Twitter-style #hashtags are linked to search.twitter.com.
  • Twitter message links are opened in new windows and rel="nofollow" is added.
  • Twitter-style @usernames are linked to their Twitter account pages.
  • Replaces [VIDEO::http://www.youtube.com/watch?v=someVideoID::aVideoStyle] tags with embedded videos.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)