Mercoledì 23 Gennaio 2019 - 23:48

Mobilità: ecco gli uomini per un nuovo corso

Opinionista: 

Antonio Coppola

Cara Befana, tu che, da sempre, hai la fortuna di spostarti con la scopa, sfuggendo, così, alla "giungla" della mobilità cittadina affrontata, invece, quotidianamente, da noi napoletani, forse potresti sembrare la persona meno adatta a ricevere questa nostra accorata missiva. Ma noi la pensiamo diversamente ed, anzi, riteniamo che, dall'alto del tuo osservatorio e grazie al tuo insindacabile metro di giudizio, saprai meglio comprendere le nostre istanze e regolarti di conseguenza per la distribuzione di leccornie e carbone. La nostra, come è noto, è una città difficile, dove il traffico ed i trasporti sono notevolmente peggiorati negli ultimi anni tanto da impedire la mobilità dei cittadini. Ma questo non significa che bisogna gettare la spugna e rinunciare ad ogni ipotesi di miglioramento. Non neghiamo che, nello sfascio generale costituito da strade impraticabili (per dissesti vari o per cantieri eterni e inamovibili), trasporti indegni per una metropoli e carenze infrastrutturali, a partire dalla penuria di parcheggi, ci siano uomini capaci e volenterosi, prodighi di impegno per contribuire all'avvio di un nuovo corso nel settore della mobilità. Pensiamo, per esempio all'Amministratore unico della Napoli holding, Amedeo Manzo, che si sta battendo come un leone, per cercare di ripianare i bilanci critici delle società partecipate del Comune, a cominciare dall'Anm. E nonostante le mille difficoltà operative, ci sta riuscendo. Particolarmente attivo è pure il presidente della Commissione comunale della mobilità, Nino Simeone, che, nell'esercizio delle sue funzioni, non si è mai risparmiato per creare quel raccordo indispensabile fra territorio e Giunta comunale finalizzato a favorire una più efficace azione di governo. Ma, ahinoi, i suoi sforzi, per quanto encomiabili, si sono rivelati, spesso, vani per disattenzione di altri livelli istituzionali, ad eccezione di qualcuno. Tr a questi, sicuramente il Comandante della Polizia Municipale, il generale Ciro Esposito, costretto ogni giorno ad affrontare vere e proprie "battaglie" sulle strade di Napoli, con un corpo sottodimensionato ed insufficientemente attrezzato, sebbene pronto a fare il proprio dovere. Eppure, nonostante questi e buoni altri esempi, tra cui il Presidente di Eav, Umberto De Gregorio che sta risollevando le sorti di un'azienda sull'orlo del fallimento, le criticità sul tappeto restano tante. Problemi con precise responsabilità che vanno individuate a monte, in chi ha esplicite funzioni e di governo locale e pianificazione. Si pensi, per esempio, alla movida, che le istituzioni non riescono a regolamentare, limitandosi ad indire vacui tavoli di confronto da cui non partorisce mai niente di concreto. Oppure all'abusivismo della sosta che ci si ostina a non voler affrontare con decisione, nonostante gli strumenti offerti della legge, quali il Daspo e la rimozione forzata delle auto in divieto di sosta intralcianti la circolazione. La manutenzione delle strade resta una chimera, così come l'attività di prevenzione degli incidenti stradali, benché una parte di risorse per queste attività potrebbe essere reperita dai proventi delle multe. Però l'Amministrazione, purtroppo, non solo è incapace di riscuoterle, ma, quando ci riesce, non destina gli introiti secondo le indicazioni stabilite dal Codice della Strada. Codice che, evidentemente, per i nostri Amministratori pubblici deve essere rispettato solo dai cittadini. E dulcis in fundo, in un territorio dove il sistema della mobilità risulta essere tra i peggiori a livello nazionale, brilla per assenza un assessorato regionale dedicato proprio a tale delicato settore. Cara Befana, questa è, in estrema sintesi, la situazione in cui ci accingiamo ad affrontare il nuovo anno. Decidi tu, ora, chi sia meritevole di dolci o di carbone, nella speranza che questa distribuzione possa dare lo sprone indispensabile per avviare, nella nostra città, un cambiamento ormai improcrastinabile.

Share

Commenta

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Global tokens will be replaced with their respective token values (e.g. [site:name] or [current-page:title]).
  • Twitter-style #hashtags are linked to search.twitter.com.
  • Twitter message links are opened in new windows and rel="nofollow" is added.
  • Twitter-style @usernames are linked to their Twitter account pages.
  • Replaces [VIDEO::http://www.youtube.com/watch?v=someVideoID::aVideoStyle] tags with embedded videos.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

REPORTACI
di Automobile Club Napoli
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale