Domenica 16 Dicembre 2018 - 4:12

La lasagnetta di mare

INGREDIENTI: per 4 persone 500 g di lasagne ricce di semola di grano duro; 200 g di calamari; 500 g di polpo; 500 g di gamberi; 500 g di cozze; 500 g di vongole; 1 spicchio di aglio; 150 g di olio di oliva extra vergine; 100 g di burro; 200 g di salsa di pomodorini; 30 g di prezzemolo tritato; 5 cl di cognac Per la vellutata con fumetto 500 g di lische di pesce; 1000 ml di acqua; Sale q.b.; Aglio 1 spicchio; Mazzetto guarnito; 50 g di Farina 00; 100 g di panna

PREPARAZIONE: Cominciamo col preparare fumetto di pesce con soffritto (brodo). In un pentolino con olio e aglio facciamo cuocere le lische di pesce, successivamente aggiungiamo l’acqua e un mazzetto guarnito e facciamo cuocere per 1 ora per fare uscire bene i succhi dalle scarti. Scoliamo bene raccogliendo in una ciotola il fumetto: con un cucchiaio o una spatola premiamo bene gli scarti nel colino e mettiamo da parte il composto ottenuto. Possiamo ora proseguire preparando la vellutata con il fumetto di pesce. In un pentolino misceliamo bene burro e farina evitando di formare grumi, quindi aggiungete il fumetto a poco la volta e un po d’acqua prodotta dalla cottura dei frutti di mare (attenzione che è molto salata). Facciamo cuocere fino ad ottenere una consistenza densa e cremosa, aggiungiamo la panna e 100 g di pomodorini. Mettiamo da parte la vellutata, coprendola con pellicola a contatto. Per realizzare queste lasagne, il pesce deve essere preparato singolarmente quindi iniziamo da quello che ha bisogno di più tempo di cottura: il polpo. Puliamo il polpo e cuociamolo in acqua bollente per circa 40 minuti. Lasciamo raffreddare e tagliamolo a rondelle prima di tenerlo da parte. Mettiamo a spurgare le vongole in acqua e sale e laviamolo bene; facciamole aprire in un tegame con aglio, olio e prezzemolo. Sgusciamole e conserviamole nell’acqua prodotta durante la cottura filtrata. Pulite le cozze dal bisso poi lavatele velocemente molto bene; poi fatele aprire, in un tegame con aglio, olio e prezzemolo poi sgusciatele e conservate nell’acqua prodotta durante la cottura e filtrata. Puliamo il calamaro sia dalle interiori che dal mantello scuro esterno. Tagliamolo a pezzetti piccoli. Facciamo scaldare l’olio in un tegame ampio, uniamo l’aglio per rosolare, poi uniamo i calamari e lasciamo cuocere per pochi minuti. Sgusciamo completamente i gamberi dal carapace. Scaldiamo l’olio in un tegame, uniamo l’aglio, fate rosolare, aggiungiamo i gamberi e facciamo cuocere per pochi minuti. Spruzziamo con un po di cognac, facciamo evaporare e mettiamo da parte. Lessiamo le lasagne in abbondante acqua salata e un cucchiaio di olio, scoliamolo non troppo al dente lasciandole raffreddare stese su un canovaccio così da non farle attaccare tra loro. Adesso abbiamo la pescatora e tutti gli ingredienti: siamo pronti e possiamo procedere alla farcitura delle lasagne. Versate un mestolo abbondante di vellutata fredda in una teglia imburrata e poggiate il quadratino di pasta per il primo, poi un altro cucchiaio di vellutata e poi tutti i frutti di mare. Spolveriamo con il grana e iniziamo dalla pasta facendo altri 2 strati fino ad esaurire gli ingredienti. Terminiamo con l’ultimo strato di vellutata e qualche frutto di mare, un po’ di pomodorini e una manciata di grana.

di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis

Commenta


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno