Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Einstein e i buchi neri, teoria sempre attuale


di

CONDIVIDI:

Lun 29 Aprile 2019 20:16


Le teorie della Relatività (Generale e Ristretta) di Einstein ormai hanno un secolo ma non finiscono di sorprendere né di trovare conferme. Recentemente è stata la volta della conferma dell’esistenza dei buchi neri grazie all’immagine diffusa di quella che è la prima fotografia di tale formazione celeste. Facciamo un passo indietro e cerchiamo innanzitutto di capire cos’è un buco nero. Le stelle hanno un ciclo vitale (ahimè anche il nostro sole) legato al combustibile che ne produce l’attività.

A Torre Annunziata ecco “Craft 27”


di

CONDIVIDI:

Lun 29 Aprile 2019 20:10


Quando un progetto funziona e riesce a far crescere un settore, non può che essere contagioso ed espandersi su territori nuovi. Questo è accaduto nel caso del “Pub27” di Pompei, di cui abbiamo già parlato, che per effetto della capacità di trasmettere passione per la birra artigianale da parte del suo publican Menny Ambrosino, è riuscito a cambiare le abitudini di molti consumatori di birra. Dall’esperienza del locale pompeiano, nasce la nuova avventura del “Craft 27” a Torre Annunziata.

Cedolare secca sui fitti e suoi benefici


di

CONDIVIDI:

Lun 29 Aprile 2019 20:06


La cedolare secca è una flat tax, pertanto è un’imposta che avvantaggia i contribuenti con redditi elevati, più il reddito personale è alto maggiore è il vantaggio fiscale dell’applicazione della cedolare secca rispetto alla tassazione Irpef che è di natura progressiva. La cedolare secca sugli affitti è, un sistema di tassazione alternativo a quello ordinario Irpef e delle relative addizionali regionali e comunali, e alle imposte indirette a cui sono soggetti i canoni di locazione, quale imposta di registro e di bollo.

Il cuzzetiello del Vesuvio Bar e il veleno del San Paolo


di

CONDIVIDI:

Lun 29 Aprile 2019 19:56


In piazza Gabriele D’Annunzio, difronte all’ingresso della curva B dello stadio San Paolo, il Vesuvio Caffè è un bar accogliente e goloso anche nei momenti di caos che precedono le partite. L’abbiamo scoperto in occasione di Napoli-Arsenal io e mia figlia Anna Stella. Giunti con largo anticipo per poter godere di quella coinvolgente ed esaltante atmosfera prepartita, vagavamo alla ricerca di un buon caffè e di gadget della partita, per aggiungere un nuovo pezzo alla collezione delle partite più svariate.

Carciofi ripieni pane, speck e provola


di

CONDIVIDI:

Gio 25 Aprile 2019 22:13


INGREDIENTI 4 carciofi “Violetto di Castellammare” 250 grammi di pane raffermo 100 grammi di speck 100 grammi di provola affumicata di Agerola 30 grammi di parmigiano 1 limone 1 uovo 2 spicchi aglio prezzemolo olio extravergine di oliva sale pepe

Si è rotto il giocattolo, chi non vuole...


di

CONDIVIDI:

Gio 25 Aprile 2019 22:05


Ma si, prendiamo atto che ormai non c’è più alcuna motivazione, perché i nostri beniamini sudino le cosiddette sette camicie sul prato verde. E scusate, ma chi glielo fa fare? Siamo fuori dalle coppe e dal campionato, e sti povere guagliune ormai, con la testa, stanno solo in terre assaje luntane. Mancano cinque giornate alla fine del campionato e poi il “rompete le righe” e via per isole vergini, paradisi lontani, terre natie e, per quale arcano motivo dovrebbero fottersene di noi poveri tifosi, che li avremmo voluti agguerriti e sputasangue fino alla fine.

Viaggi d’istruzione, attenzione a chi ci si affida


di

CONDIVIDI:

Gio 25 Aprile 2019 21:59


La stagione primaverile, spesso, fa rima con gite scolastiche. In questo periodo dell’anno, infatti, la stragrande maggioranza delle scuole italiane organizza viaggi d’istruzione per i propri alunni. Per consentirne l’ottimale organizzazione, soprattutto dal punto di vista della sicurezza, il Miur da tre anni ha avviato una efficace collaborazione con la Polizia Stradale, al fine di assicurare, alle istituzioni scolastiche che ne fanno richiesta, un servizio di controllo, sia prima della partenza che in itinere, sui mezzi di trasporto utilizzati per tali viaggi, conducenti compresi.

Il Vecchio Bottaio e la birra di Paestum


di

CONDIVIDI:

Gio 25 Aprile 2019 21:52


Che l’abbinamento tra birra e cibo sia una materia affascinante, lo stiamo scoprendo un po’ tutti. Ma che le mani che producono la birra siano anche quelle che cucinano piatti da abbinare è una interessante variante, non molto diffusa. Questo è quello che ho scoperto conoscendo Ilaria Marino, Pasquale Di Masi e Andrea Bambacaro, proprietari de Il Vecchio Bottaio ad Agropoli e del Birrificio di Paestum. Il loro percorso è iniziato una decina di anni fa con l’esperienza de Il Gallo e La Perla a Paestum, confluito nel 2016 nell’avventura ad Agropoli.

La Cucina Italiana compie 90 anni


di

CONDIVIDI:

Gio 25 Aprile 2019 21:42


Nel 1929 fu fondata la rivista La Cucina Italiana con l’obiettivo di proporre agli italiani piatti buoni e belli. Apparteneva al futurismo l’idea che mangiare non fosse un’esperienza solo gustativa o solo nutrizionale. I piatti proposti dalla rivista erano vagliati da un Comitato di Degustazione di cui facevano parte anche Massimo Bontempelli e Filippo Tommaso Marinetti. La rivista, dunque, compie quest’anno 90 anni e li celebrerà durante la Milano Food Week, dal 2 all’8 maggio prossimi.

Pastiera di grano


di

CONDIVIDI:

Ven 19 Aprile 2019 18:59


La Pastiera è uno dei dolci simbolo della tradizione napoletana secondo una antica Storia di pescatori, nasce quando una volta sulla spiaggia le mogli dei pescatori lasciarono nella notte delle ceste piene di ricotta, frutta candita, grano e uova e fiori d’arancio come offerte per il “Mare”, affinché questo lasciasse tornare i loro mariti sani e salvi a terra. Al mattino ritornate in spiaggia per accogliere i loro mariti notarono che durante la notte le onde avevano mischiato gli ingredienti ed insieme agli uomini di ritorno, nelle loro ceste c’era una torta: la Pastiera.

Pagine