Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Padoan: «Agevolazioni fiscali per il Sud nella legge di stabilità»

Il ministro dell'Economia avverte: «Il taglio delle tasse deve essere credibile e per questo va fatto abbattendo le spese»


di  

CONDIVIDI:

Mer 26 Agosto 2015 12:19


RIMINI. Sul fronte tasse nella legge di stabilità «bisogna cercare di capire come immaginare facilitazioni fiscali per il Sud». Lo anticipa il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan nel suo intervento al Meeting di Rimini. «Rendiamo facile la vita a chi rischia le proprie risorse per creare ricchezza e fornire nuova occupazione», aggiunge indicando uno dei principali obiettivi dell'azione di governo. «L'abbattimento delle tasse dà benefici - osserva - se chi ne gode è convinto che sia permanente: il taglio deve essere credibile e per questo va fatto abbattendo le spese».



Borse, Asia contrastata: Shanghai -1,27% e Europa in rosso

Le piazze del Vecchio Continente in frenata dopo la decisione della banca centrale di Pechino di tagliare i tassi di interesse


di  

CONDIVIDI:

Mer 26 Agosto 2015 12:15


MILANO. Avvio in rosso per la piazza finanziaria di Milano, all'indomani della chiusura che ha sfiorato un rialzo di sei punti percentuali, e per i principali listini europei che ieri hanno messo a segno rialzi sostenuti. L'indice Ftse Mib cede l'1,43% a 21.339 punti, mentre l'All Share segna -1,31% e l'indice Star lascia sul terreno lo 0,52%. In lieve rialzo lo spread tra Btp decennali e Bund tedeschi a 127,5 punti base con un rendimento dell'1,98%.



Borse cinesi di nuovo a picco. L'Europa tenta il rimbalzo

Milano guadagna il 3%


di  

CONDIVIDI:

Mar 25 Agosto 2015 11:49


MILANO. Le Borse europee riescono in pieno il recupero dopo il lunedì nesro che ha scatenato il panico sulle Borse mondiali. Milano guida i rimbalzi, con un guadagno del 3% a 21.011 punti. Sul Vecchio Continente continuano a salire Francoforte (+3,3%), Parigi (+3,6%) e Londra (+2,8%), anche sulla scia dell'indice Ifo, che misura la fiducia delle imprese in Germania: a sorpresa, ad agosto è salito a 108,3 punti.



È il lunedì del grande crollo: Piazza Affari perde il 6%

Le Borse asiatiche gettano nel panico i mercati mondiali. Atene la peggiore (-10,5%), Wall Street giù di mille punti in pochi minuti


di  

CONDIVIDI:

Lun 24 Agosto 2015 21:11


MILANO. Lunedì nerissimo sui mercati mondiali, che "riassaporano" il panico provato l'ultima volta nel 2011 e nel 2008, nel pieno della crisi finanziaria globale.



Asia, Borse nel panico: Shanghai crolla a -8,5%

A picco le piazze europee, Milano prova a limitare i danni


di  

CONDIVIDI:

Lun 24 Agosto 2015 11:40


MILANO. Avvio pesante oggi per la Borsa di Milano, con il Ftse Mib a 20.966 punti (-3,71%) e poi recupera al -2%.. Apertura negativa per Londra, con l'indice guida Ftse a 6.044 punti (-2,34%) dopo i primi scambi mentre a Francoforte l'indice guida Dax è a 9.776 punti (-3,41%). In rosso anche la Borsa di Parigi, con l'indice guida Cac a 4.492 punti (-2,99%).



Paura di altre tasse: risparmi bancari +80 miliardi

Chi può mette i soldi al sicuro, ma nonostante l'aumento della liquidità i prestiti degli istituti di credito continuano a diminuire


di  

CONDIVIDI:

Ven 21 Agosto 2015 12:54


ROMA. L'austerity fiscale continua a frenare l'economia italiana, spingendo i cittadini che possono permetterselo a mettere fieno in cascina. Il timore di nuove tasse e la paura della recessione fanno crescere i depositi bancari, in salita di oltre 80 miliardi (+5%) da giugno 2014 a giugno 2015. Ma i consumi restano al palo, gli investimenti sono fermi e la ripresa fatica. È «il paradosso del risparmio», fotografato dall'analisi del Centro studi di Unimpresa sull'andamento delle riserve italiane da giugno 2014 a giugno 2015.



Tasse, salasso rifiuti: fino a +25% tra 2010 e 2015

La Cgia: «Per le attività economiche l'incremento sfiora il 50%, importi in molti casi ingiustificati»


di  

CONDIVIDI:

Mer 19 Agosto 2015 11:53


ROMA. Caro rifiuti negli ultimi 5 anni. Tra il 2010 e il 2015 una famiglia con 4 componenti che vive in un casa da 120 mq ha subito un aumento del prelievo relativo all'asporto rifiuti del 25,5 per cento, pari - in termini assoluti - ad un aggravio di ben 75 euro. E' quanto emerge da un'analisi dell’Ufficio studi della Cgia, che sottolinea come questo tipo di famiglia quest’anno dovrà versare al proprio Comune 368 euro di Tari.



Crollano le Borse cinesi, perdite oltre il 6%

In rosso anche le piazze europee, domani il voto del Parlamento tedesco sugli aiuti alla Grecia


di  

CONDIVIDI:

Mar 18 Agosto 2015 11:32


PECHINO. Chiusura in forte perdita per le Borse di Shanghai e Shenzhen, in Cina. L'indice Shanghai Composite archivia gli scambi cedendo il 6,15% a 3.748 punti, mentre lo Shenzhen Component perde il 6,56% a 12.684 punti.



Toh, gli industriali si svegliano: «Non c'è ripresa»

Squinzi scopre che i dati del Pil sono deludenti: «O le cose cambiano o saranno guai»


di  

CONDIVIDI:

Ven 14 Agosto 2015 13:58


ROMA. Dopo mesi trascorsi a fare previsioni di crescita rosee per l'economia, anche Confindustria si accorge che la ripresa non c'è. Commentando gli ultimi, deludenti dati del Pil, che nel secondo trimestre  2015 è aumentato appena dello 0,2% rispetto al trimestre precedente, il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, intervistato da Affaritaliani.it, dice: «È quello che ci aspettavamo. Purtroppo è la conferma che non c'è una ripartenza vera». La seconda parte dell'anno andrà meglio? «Speriamo, lo speriamo fortemente. Altrimenti sono guai».



Il Pil resta inchiodato: +0,2%

L'Italia rimane ultima in Europa. Padoan incassa il colpo: tutto previsto. Germania e Francia peggio delle attese


di  

CONDIVIDI:

Ven 14 Agosto 2015 12:03


ROMA. Nel secondo trimestre del 2015 il Pil dell'Italia è aumentato dello 0,2% rispetto al trimestre precedente e dello 0,5% nel confronto con il secondo trimestre del 2014. Lo comunica l'Istat. La variazione congiunturale è la sintesi di una diminuzione del valore aggiunto nel comparto dell’agricoltura, di un aumento nei servizi, e di una variazione nulla nell’insieme dell’industria (industria in senso stretto e costruzioni).



Pagine