Lunedì 19 Febbraio 2018 - 8:57

Napoli nella morsa dello smog: stop alle auto per sei giorni

Modifica delle misure di limitazione del traffico veicolare di cui alla Deliberazione di Giunta Comunale n. 292 del 05/05/2015 dall'1 all'8 gennaio 2016 e riduzione della temperatura e del tempo di accensione degli impianti di riscaldamento dal 31 dicembre 2015 al 6 gennaio 2016.

In particolare. divieto di circolazione veicolare:
- dalle ore 9.00 alle ore 17.00 del 2 gennaio 2016
- dalle ore 9.00 alle ore 12.00 del 3 gennaio 2016
- dalle ore 9.00 alle ore 17.00 per i giorni 4, 5, 7 e 8 gennaio 2016

Per i giorni compresi dal 31 dicembre 2015 al 6 gennaio 2016:
a. la riduzione della temperatura degli ambienti riscaldati a:
- 18° negli edifici civili (ad esclusione delle scuole, degli ospedali e similari);
- 17°negli edifici industriali e similari.
b. La riduzione dell'orario di accensione del riscaldamento, nei modi di cui al punto a per un massimo di 9 ore.

Nell'ordinanza sindacale sono previste deroghe al divieto di circolazione.

Omicidio ad Afragola, ammazzato 42enne in via Don Bosco

AFRAGOLA. Sette colpi di pistola per assassinare Fabio Francesco Coppola, di 42 anni. L'omicidio è avvenuto verso le 20 a pochi passi dal teatro Gelsomino. Due i sicari, secondo una prima ricostruzione che hanno sparato la raffica di colpi contro l'uomo a bordo della sua auto. Centrato alla testa e al torace, il 42enne ha perso il controllo della macchina e si è accasciato sul sediolino. Le indagini sono condotte dalla polizia del commissariato di Afragola. Le ipotesi: regolamento di conti o attacco del clan Moccia. La vittima aveva piccoli precedenti. Il padre, Peppe Coppola, era stato autista dell'ex parlamentare della Dc Michele Viscardi.

Addio al meccanico ultras della Juve Stabia: dolore ai funerali

CASTELLAMMARE DI STABIA. È morto in un drammatico incidente e ieri i suoi amici, quelli della curva si sono stretti nel dolore, ricondandolo con cori. Catello Esposito, 40 anni, tifosissimo della Juve Stabia è stato ricordato da una delegazione ultras nel corso delle esequie alla Chiesa San Marco di Castellammare di Stabia. L'ultimo saluto alle ore 10, presso la Parrocchia di San Marco Evangelista a Castellammare di Stabia per i funerali di Catello Esposito, il 40enne meccanico di Gragnano, deceduto martedì pomeriggio in seguito a uno spaventoso incidente in via Ponte Carmiano. Attesi alle esequie, dopo lo sconcerto e lo choc che l’episodio ha lasciato in città, un nutrito gruppo di amici, parenti e semplici conoscenti fortemente segnati dall’ennesima tragedia verificatasi sulle nostre strade. Tra i presenti annunciati anche una delegazione di ultras della Juve Stabia, la squadra gialloblù militante in Lega Pro di cui Esposito era tifosissimo.

Torre del Greco, rapina a bordo della Circum: arrestato marocchino

TORRE DEL GRECO. I carabinieri della Tenenza di Ercolano hanno arrestato per rapina a Torre del Greco Fquih Bouchaib, marocchino, 35enne, già noto alle forze dell'ordine e non in regola con le norme sulla immigrazione, domiciliato a Terzigno. Una 18enne a bordo di un treno della Circumvesuviana nella Stazione “via dei Monaci” di Torre del Greco è stata avvicinata e rapinata dall'uomo. I carabinieri hanno successivamente bloccato il 35enne trovandolo in possesso del telefonino della vittima.

Fuochi d'artificio, il no del sindaco di Capri. Sull'isola alberghi e affittacamere esauriti

CAPRI. La festa di Capodanno sia veramente una festa, no ai botti pericolosi. È l'appello del sindaco di Capri Gianni De Martino, in una lettera aperta agli ospiti e ai cittadini dell'isola. «Si avvicina la fine dell’anno e, naturalmente, tutti abbiamo voglia di festeggiare e salutare il nuovo anno - scrive il sindaco - allo scoccare della mezzanotte del 31 dicembre. Non dobbiamo dimenticare, però, che festeggiare non significa mancare di rispetto agli altri ed al territorio che ci ospita. Allora faccio appello alla Vostra sensibilità e intelligenza per invitarVi - continua De Martino nella lettera - ad evitare l’uso di fuochi d’artificio che possano causare danni a cose e persone o a ricorrere a comportamenti che niente hanno a che vedere con gli auguri di Buon Anno». «Ricordiamo - prosegue il primo cittadino - che vicino a noi e alle nostre case, mentre noi festeggiamo, ci sono tante altre persone che soffrono o che lavorano per noi, tante forze dell’ordine che ci tutelano, tanti animali domestici che vengono terrorizzati in quei pochi minuti dopo la mezzanotte. Allora facciamo in modo che la festa sia veramente una festa per tutti e nel rispetto di tutti. Sono sicuro che questo invito verrà accolto e potremo dire, ancora una volta, che Capri è unica anche per la sensibilità e l’educazione dei suoi cittadini e dei suoi ospiti», conclude il sindaco di Capri. L'isola azzurra si prepara ai festeggiamenti di Capodanno in Piazzetta: musica no stop dalle 23.30 per tutta la notte. Feste, cenoni e vegliono sono in programma nei ristoranti e nei locali notturni. Alberghi, b&b e affittacamere registrano, complice anche il bel tempo, il tutto esaurito.

San Vitaliano, il vescovo di Nola bacchetta
le istituzioni

SAN VITALIANO. La Chiesa interviene sulla grave situazione dello sforamento di limiti di legge per quanto riguarda la concentrazione delle polveri sottili a San Vitaliano. «Abituarsi è morire» afferma in un messaggio il vescovo di Nola, Beniamino Depalma, che ai cittadini chiede di assumere «uno stile di vita rispettoso di se stessi e dell’ambiente». Aulla questione interviene anche Gennaro Saiello, consigliere del Movimento 5 Stelle: «Finalmente anche le altre forze politiche hanno compreso che esiste un caso San Vitaliano, i livelli di polveri sottili, solo nel 2015, hanno sforato 120 volte i limiti di legge. Sono dati inquietanti».

Casalnuovo, elude posto di blocco: inseguimento da film

CASALNUOVO. Come in un film. Solo che era tutto vero. un uomo a bordo di una Fiat panda forza un posto di blocco dei carabinieri a Casalnovo, ma i militari si lanciano all'inseguimento che termina con un incidente e una denuncia. È accaduto tutto ieri sera, attorno alle 19.30, quando l'uomo ha eluso il posto di blocco e si è data alla fuga. I militari della tenenza di casalnuovo si sono lanciati all'inseguimento tra la frazione di Licignano ed il centro cittadino. Poi l'auto, a cause della forte velocità, si è ribaltata. L'uomo, soccorso dal 118, è finito all'ospedale ed è stato denunciato per guida senza patente e per il possesso di un coltello.

Portici, ecco i contributi per i canoni di locazione

PORTICI. Giovani, contributi integrativi ai canoni di locazione per under 35. A Portici sono previsti 25 contributi da 400 euro, di importo aumentabile in caso di domande inferiori a 25. L'avviso pubblico scadrà alle ore 12 dell' 1 febbraio 2016. L'iniziativa prevede la concessione di contributi integrativi ai canoni di locazione in favore dei giovani cittadini di Portici titolari di contratto di locazione ad uso abitativo, debitamente registrato, per immobili ubicati sul territorio comunale e che non siano di Edilizia Residenziale Pubblica. La misura è destinata anche a coloro che stipuleranno il contratto di locazione entro la data di scadenza del bando. «Essere giovani – dichiara l’assessore alle Politiche giovanili Valentina Maisto – non è soltanto un periodo della vita o uno stato d’animo, ma anche la necessità  di essere supportati in una fase di transizione anzitutto sociale, specie in un periodo storico come quello attuale di forte crisi e precarietà».

Il gran cuore di Casamarciano: raccolta alimentare record
a Natale

CASAMARCIANO. Raccolta alimentare record a Casamarciano, che vince così l'Oscar della solidarietà. Ben 40 famiglie in difficoltà economiche hanno potuto così trascorrere un Natale puiù tranquillo grazie alla mobilitazione all'insegna dell'aiuto ai più deboli promossa dall’amministrazione comunale e dall’associazione Arica. «Grazie di cuore a quanti si sono spesi per questa iniziativa - dichiara l’assessore alle Politiche sociali Carmela De Stefano -. Un plauso all’associazione Arica ed ai volontari che nei giorni di festa hanno messo le esigenze degli altri al primo posto occupandosi di raccogliere il più possibile per arricchire le tavole di chi ha bisogno».

Sorrento, con i fondi Ue adeguamento dell'isola ecologica e un nuovo automezzo

SORRENTO. Lavori di adeguamento del Centro di Raccolta comunale dei rifiuti differenziati, e fornitura di un nuovo automezzo per il trasporto dei materiali differenziati. Sono il frutto dell'utilizzo effettuato dal Comune di Sorrento dei fondi finanziati con il Programma Europeo Por Campania 2007-2013. «Mi corre l’obbligo di ringraziare gli uffici comunali ed i professionisti impegnati, che sono riusciti a ultimare nei tempi previsti tutte le procedure per la realizzazione degli interventi, compresi gli adempimenti burocratici indicati dalla Regione Campania per ottenere i 282.460,00 euro di finanziamento – ha dichiarato l’assessore Raffaele Apreda –. Due interventi che confermano l’impegno rivolto al potenziamento delle attività legate alla raccolta differenziata dei rifiuti. In particolare il Centro di Raccolta Comunale è ora dotato di una ampia zona coperta dove potranno essere collocati i rifiuti pericolosi». Per la realizzazione dello stesso Centro di Raccolta comunale di via San Renato,  negli ultimi anni il Comune di Sorrento ha beneficiato di finanziamenti pari a 500mila euro.

Pagine


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli