Lunedì 15 Ottobre 2018 - 22:09

Milano, anziana trovata morta in casa

MILANO. Il cadavere di una donna di 82 anni, Natalina Carnelli, è stato trovato dalla badante romena in un appartamento di via Grigna, a Milano. Seduta su un divano c’era anche la figlia dell’anziana, Silvia Pasotto, di 61 anni, in stato confusionale per un’overdose di psicofarmaci. Sul posto sono intervenuti il 118 e i carabinieri. La donna è stata portata in ospedale e non è in pericolo di vita. Il pm Giovanna Cavalleri ha disposto l’autopsia sul corpo dell’anziana, che non presentava segni di violenza. Il cadavere dell’anziana era su una poltrona. La figlia è stata ricoverata in ospedale al Sacco. Una vicina di casa ha rivelato che «da tempo la figlia ripeteva che non ce la facevano più, che volevano farla finita, io cercavo di tranquillizzare entrambe e di far loro coraggio. Sono sempre state molto unite, ma dopo la morte del marito di Silvia 7 o 8 anni fa, il loro era diventato quasi un rapporto in simbiosi  al punto che se non mangiava una non mangiava neppure l’altra, e negli ultimi due mesi mi ero accorta che le condizioni psicologiche di entrambe stavano pian piano peggiorando».

Arrestato pregiudicato 37enne

NAPOLI. Da una segnalazione per lite in atto tra coniugi, nel pomeriggio di ieri, gli agenti della sezione “Volanti” dell’Upg hanno portato a termine una brillante operazione, conclusasi con l’arresto di un sorvegliato speciale. Ivan Florio, pregiudicato, tra qualche giorno 37enne, sottoposto alla misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale, con obbligo di soggiorno nel comune di residenza, nonché sottoposto anche al provvedimento di divieto di avvicinamento in luoghi ove si svolgono manifestazioni sportive, è stato arrestato dalla Polizia di Stato perché responsabile dei reati di detenzione, ai fini di spaccio, di sostanza stupefacente. L’uomo, inoltre, è stato denunciato, in stato di libertà, per i reati di furto aggravato,  per non aver ottemperato all’invito dell’autorità giudiziaria presso gli uffici della Polizia di Stato, nonché per inosservanza agli obblighi della misura alla quale era sottoposto. I poliziotti, intervenuti nell’abitazione del 37enne, hanno notato da subito che, effettivamente, vi era stata una violenta discussione  in quanto, diverse suppellettili erano state scaraventate a terra ed alcuni oggetti erano sparsi un pò ovunque.

Turisti scippati da due malviventi

NAPOLi. Stavano passeggiando tranquillamente in piazza Cavour godendosi una delle zone più caratteristiche e caotiche di Napoli quando sono stati scippati da due in motorino. Vittime di turno una coppia di turisti tedeschi, lui 45enne lei 40 anni che si trovavano in piazza Cavour dopo una breve passeggiata alla Sanità. I due tedeschi stavano camminando quando sono sati avvicinati da due balordi in motorino. Il passeggero con mossa fulminea è riuscito prima a strappare la catenina dal collo della turista e poi ha afferrato il polso del marito strappando il braccialetto. Conquistati entrambi gli oggetti d’oro e molto costosi i due malviventi sono scappati verso il dedalo di vicoli della Sanità.

 

 

Napoli, crollo di calcinacci in via Serra

NAPOLI. «Un pericoloso crollo di pietre è avvenuto l’altra notte - raccontano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e i consiglieri municipali della I Municipalità del Sole che Ride Benedetta Sciannimanica e Gianni Caselli - da un palazzo ad angolo tra via Gennaro Serra e via Nuova Pizzofalcone nel cuore di Napoli a pochi metri proprio dalla sede della I Municipalità. Poteva finire davvero male se qualcuno si fosse trovato durante il cedimento nell'area dove tra l'altro c'è proprio il marciapiede e dove spesso passano bambini e anziani».

Campo rom, bonifiche flop

NAPOLI. L’area di via del Riposo, destinata ad ospitare un campo rom “provvisorio”, finisce nuovamente sotto accusa da parte dei cittadini e delle associazioni di categoria. Dopo i sit-in di protesta e le reiterate richieste dei comitati di essere ricevuti dall’assessore comunale Gaeta e di essere coinvolti nelle decisioni che riguardano il territorio, a destare le ire dei cittadini, stavolta, sono state le mancate bonifiche dei territori. Le piogge delle scorse settimane, infatti, hanno fatto venire alla luce una enorme quantità di rifiuti pericolosi dall’area sbancata che si apprestava ad ospitare le baracche destinate ad accogliere circa 400 rom. 

 

Terrore alla Pignasecca, lite e spari ma nessun ferito

NAPOLI. Terrore in via Rosario a Portamedina poco prima delle 20 e 30, quando una lite tra due uomini in strada ha avuto un epilogo inaspettato. Uno dei due ha estratto una pistola e ha sparato contro l'altro, per fortuna senza centrarlo. All'arrivo di polizia e carabinieri non c'era nessuno, ma gli uomini dell'Arma sono riusciti a individuare alcuni potenziali testimoni e stanno ricostruendo quanto è successo.

San Giorgio, celebrato il "matrimonio" del sindaco gay. Lui: «Ora le adozioni»

SAN GIORGIO A CREMANO. Giorgio Zinno è il primo sindaco d'Italia unito civilmente col compagno, Michele Ferrante. A celebrare il rito la deputata Pd Monica Cirinnà. Al termine della lettura degli articolo di legge, con il si degli "sposi", è scoppiato un fragoroso applauso degli invitati a Villa Vannucchi. Il ricevimento si tiene invece al museo ferroviario di Pietrarsa, a Portici. Prima della cerimonia nella città di San Giorgio, Zinno e Ferrante hanno fatto alcune foto al Castel dell'Ovo, a Napoli. «Sono 10 anni che aspetto questo momento - aveva dichiarato il sindaco poche settimane fa, al momento di annunciare le "nozze" - è un sogno che si realizza, finalmente». Zinno ha subito rilanciato la battaglia per le adozioni: «I prossimi passi saranno chiamare le unioni civili 'matrimonio' e poi il sì alla stepchild adoption», ha detto.

Qualiano, terremoto in Comune: indagati il sindaco e 4 assessori

QUALIANO. Terremoto al Comune di Qualiano. Il sindaco Ludovico De Luca e 4 assessori, sono stati iscritti nel registro degli indagati dalla Procura di Napoli Nord con le accuse di turbativa d'asta e abuso d'ufficio. Sott'inchiesta, oltra al primo cittadino, ci sono il dirigente dell’ufficio tecnico Nunzio Ariano, il segretario comunale Alessandro Tafuri, gli assessori Valentina Biancaccio, Francesco Odierno, Davide Morgera e il vicesindaco Antonio Castaldo. Sotto la lente d'ingrandimento dei pubblici ministeri è finito un fabbricato acquisito dal Comune.

«Vincerà Trump», la previsione dello storico che "indovina" presidenti Usa da 30 anni

WASHINGTON. Donald Trump è favorito per la vittoria alle elezioni presidenziali dell'8 novembre. La previsione è di un professore di storia all'American University di Washington, Allan Lichtman, che ha predetto con successo l'esito del voto per la Casa Bianca dal 1984. E lo ha fatto grazie a un sistema che ha applicato a tutte le elezioni degli ultimi 30 anni, basato su 13 'Chiavi per la Casa Bianca': si tratta di affermazioni, da definire vere o false, che vanno dal carisma dei candidati alla maggioranza al Congresso, dalla presenza di un terzo partito alla ricandidatura del presidente uscente.

Secondo il modello sviluppato da Lichtman, se sei o più delle dichiarazioni si rivelano false - circostanza che implica che siano contrarie al partito del presidente in carica - a perdere è il partito al potere. La sua previsione, per quest'anno, è che per il momento sei delle affermazioni risultano false, dunque a vincere sarebbero i repubblicani con Trump.

Il professore ammette tuttavia che il magnate newyorchese "ha reso questa l'elezione più difficile da valutare dal 1984, non avevamo mai visto un candidato come lui, non avevamo mai visto un candidato che ha passato la sua vita ad arricchirsi a spese degli altri, è il primo candidato nella nostra storia a essere un bugiardo seriale... non avevamo mai avuto un candidato che non una, ma due volte, ha incitato alla violenza contro il suo rivale, non avevamo mai avuto un candidato che ha invitato una potenza straniera ostile a interferire nelle nostre elezioni...".

E via di seguito: così, "in considerazione di tutte queste eccezioni che Trump rappresenta, potrebbe mandare in frantumi i modelli che hanno retto per 150 anni e perdere queste elezioni anche se le circostanze storiche lo favoriscono".

Lichtman, comunque, tiene a precisare con il 'Washington Post' "quello che dico da 30 anni, cioè che le previsioni non sono un endorsement: la mia previsione su basa su un modello scientifico che non rappresenta necessariamente, in alcun modo o forma, un sostegno di Allan Lichtman o dell'American University". Dato il tenore delle sue dichiarazioni su Trump non sembrano esserci dubbi.

De Luca annuncia incentivi per la differenziata

SALERNO.  "La Regione Campania introdurrà incentivi premiali a seconda del livello di raccolta differenziata che si produce: quelli che raggiungono un punto di eccellenza devono avere un aiuto anche finanziario da parte della Regione. Faremo tutto ciò per premiare il merito". Così il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, nella visita all'Isola Ecologica in località Sava a Baronissi, in provincia di Salerno.

Pagine


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano