Mercoledì 13 Dicembre 2017 - 2:15

Pistola nascosta sotto una mattonella nel cortile

NAPOLI. A San Giovanni a Teduccio i carabinieri scoprono una pistola nascosta sotto una mattonella di un cortile ed eroina nell’anfratto di un muro. Il rinvenimento nel cortile di un condominio di via Comunale Ottaviano: sotto una mattonella rimovibile, i carabinieri del nucleo operativo della compagnia Poggioreale hanno recuperato e sequestrato una Beretta con matricola abrasa e 4 cartucce nel caricatore. Continuando l’ispezione nei luoghi circostanti, inoltre, in un anfratto ricavato in un muro dello stesso condominio, i militari hanno trovato un involucro contenente 41 grammi di eroina e un bilancino di precisione.

In casa con un chilo di droga e migliaia di euro

POMPEI. I carabinieri della stazione di Sant’Antonio Abate hanno tratto in arresto un 28enne di Pompei, Luigi Sorrentino, già noto alle forze dell'ordine, avendolo trovato in possesso di un chilo e 700 grammi di marijuana e 4mila euro in contante, il tutto nascosto a casa.
Il ragazzo è stato arrestato per detenzione di stupefacente a fini di spaccio e, dopo le formalità, tradotto in carcere.

Casoria, spaccata alla boutique delle griffe: 3 arresti

CASORIA. Tre complici sono stati arrestati a Casoria dai carabinieri della tenenza di Casalnuovo e della stazione di Pomigliano d’Arco per resistenza a pubblico ufficiale e furto aggravato in concorso. In manette sono finiti i napoletani Antonio Annunziata, 41enne, Alfonso Rubino, 22enne, e Gioacchino Rubino, 45enne, tutti già noti alle forze dell'ordine. I tre sono stati sorpresi dai militari mentre, dopo aver “spaccato” con un massiccio martello la vetrina di un negozio di abbigliamento di tendenza, stavano caricando la loro Ford Focus con i numerosi capi di abbigliamento rubati. Tutti gli abiti che erano nel negozio, su cui i malviventi avevano messo gli occhi, hanno un valore complessivo di circa 130mila euro. I 3 “soci” sono stati bloccati; un quarto complice, in fase di identificazione, alla guida di una Fiat Stilo ha speronato l’auto dei militari ferendone 2 e ha tentato di investire altri carabinieri intervenuti. Poi è fuggito.

Sedicenne accoltellato da 3 coetanei al Vomero

NAPOLI. Ancora sangue e violenza a Napoli. E a farne le spese è di nuovo un minorenne. I carabinieri del nucleo radiomobile di Napoli sono intervenuti all'ospedale Santobono dove è giunto un 16enne con lesioni da arma bianca. Il ragazzo, che risiede nel quartiere Arenella, è stato accoltellato alla coscia destra ed è stato trasportato al pronto soccorso dell'ospedale Cardarelli. Ai militari ha dichiarato di essere stato ferito in piazza Vanvitelli, nel quartiere Vomero, mentre passeggiava con i fratelli. Secondo la sua ricostruzione dei fatti, tre sconosciuti, suoi coetanei, senza apparente motivo hanno rivolto frasi ingiuriose nei confronti della sorella e lo hanno aggredito accoltellandolo, fuggendo subito dopo. Sono in corso indagini da parte dei Carabinieri del nucleo operativo della compagnia Vomero per verificare la veridicità delle dichiarazioni e identificare i responsabili. 

Sant'Antimo e Grumo Nevano, sequestrati carne
e pesce

SANT'ANTIMO. I carabinieri del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale di Napoli, nell’ambito di un servizio mirato alla verifica della tracciabilità dei prodotti alimentari, hanno effettuato controlli in 2 negozi di generi alimentari. A Sant’Antimo, in un alimentari gestito da una cittadina di origini bengalesi, hanno rinvenuto all’interno del frigo circa 50 chili di carne e pesce conservati senza alcun rispetto per norme igienico-sanitarie; è stata riscontrata, inoltre, la mancata tracciabilità di quegli alimenti, poi sequestrati. A Grumo Nevano invece, in un mini market, i militari hanno proceduto al sequestro di diverse confezioni di cibi messi in vendita nonostante fossero scaduti; in particolare si parla di 25 confezioni di cumino, 30 di chatpati (un tipico cibo indiano), 30 confezioni mostarda, 80 confezioni di polenta e diverse confezioni di fagioli. Al titolare è stata contestata la violazione alle norme sulla etichettatura e la tracciabilità degli alimenti; anche in questo caso la merce è stata sequestrata.

Colpisce la compagna alla testa: arrestato

TORRE DEL GRECO. I carabinieri di Torre del Greco hanno arrestato un 35enne per atti persecutori e maltrattamenti. L'uomo da anni usava violenza nei confronti della sua compagna. Dopo aver "ronzato" intorno alla casa della donna con il suo scooter, è salito fino al pianerottolo e l'ha bloccata iniziando a strattonarla. Per strapparle dalle mani il cellulare l'ha colpita con una serie di pugni alla testa. La donna è riuscita a chiamare il 112 approfittando di un momento in cui l'ex compagno aveva lasciato la presa, ha dato l'allarme e l'uomo è fuggito. I carabinieri hanno rintracciato l'uomo nelle vicinanze dell'abitazione della vittima e lo hanno bloccato. È emerso che la donna subiva minacce e violenze da circa 2 anni e alzava le mani anche davanti agli occhi dei suoi figli. L'arrestato e' stato tradotto in carcere.

Si inetta droga alla stazione davanti al figlio di un anno

NAPOLI. Choc alla stazione ferroviaria di Napoli centrale, dove ieri pomeriggio la Polizia Ferroviaria di Napoli ha scoperto un uomo che si iniettava un sostanza
stupefacente con una siringa in presenza del figlio di appena un anno di età, accovacciato sul marciapiede di un binario, mentre il bimbo era lì abbandonato a se stesso.
Gli uomini in divisa, colpiti dalla gravità del fatto, hanno preso tra le loro braccia il bambino e, così come concordato con la Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Napoli, lo hanno successivamente  affidato alla madre, immediatamente rintracciata. L’uomo di 31 anni di nazionalità  bulgara, con numerosi precedenti di Polizia e
Penali,  è stato segnalato all’Autorità Amministrativa e alla  Procura  della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni.
Nel corso dei servizi, inoltre, è stato tratto in arresto un italiano colpito da ordine di esecuzione per la carcerazione dovendo espiare la pena di mesi 7 e giorni 29.

Mobilità, riapre la Galleria Laziale

Ha riaperto alle 19 la Galleria Laziale, chiusa due settimane fa per la caduta di alcini calcinacci. Contemporaneamente viene mantenuto il doppio senso di marcia nella Galleria Quattro Giornate

Città della Scienza: termine scaduto, ora il commissariamento

NAPOLi. "Oggi 23 novembre 2017 il termine perentorio della diffida della Regione Campania alla Fondazione Idis per assicurare il ripristino dell'ordinaria gestione della struttura è scaduto. Come era prevedibile, a fronte del disastro gestionale e istituzionale in cui versa la Fondazione, nulla poteva accadere nei 15 giorni concessi". Così in una nota l'assemblea dei lavoratori di Città della Scienza, la Rsa Filcams Cgil Città della Scienza e Filcams Cgil Campania. I lavoratori ribadiscono che "è necessario che la Regione dia immediato seguito a tale diffida, procedendo al commissariamento e all'azzeramento degli organi statutari tutti, compresa l'assemblea dei soci che, per funzioni e compiti istituzionali, è egualmente responsabile di quanto avvenuto in questi anni e in particolare negli ultimi mesi». 

Sabato riapre la galleria Laziale

NAPOLI. Dall'incontro che si è svolto stamani tra l'assessore alla mobilità Mario Calabrese, i servizi tecnici del Comune di Napoli e i responsabili di Rfi che stanno realizzando l'intervento di messa in sicurezza della galleria Laziale, è emerso che questa prima fase dei lavori è in avanzato stato di realizzazione e, pertanto, per  la giornata di sabato se ne prevede la riapertura al traffico. 
Contemporaneamente alla ultimazione della prima fase dei lavori sulla galleria Laziale sarà avviato il doppio senso di circolazione nella galleria 4 giornate. Ciò consentirà  la realizzazione della seconda fase dei lavori (manutenzione straordinaria) nella galleria laziale senza impatti sulla mobilità tra Fuorigrotta e il centro. 
Lo rende noto l'assessorato alla mobilità del Comune di Napoli 

Pagine


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

REPORTACI
di Automobile Club Napoli
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici