Lunedì 17 Dicembre 2018 - 8:08

Monte Bianco, riavviata la funivia: tutti salvi

Sono tutte salve le 100 persone che sono rimaste bloccate sulla cabinovia panoramica sui ghiacciai del Monte Bianco, a oltre 3mila metri di altezza. Gli impianti sono stati riattivati e le persone che erano rimaste a bordo della cabinovia tutta la notte sono arrivati a valle. Due persone sono state trasportate in ospedale per malori legati allo stress psichico subito.

Alle operazioni di salvataggio hanno partecipato gli uomini del Soccorso Alpino Valdostano, che avevano portato in quota medici e psicologi per supportare le persone. Sulla cabinovia, che si è bloccata sul versante francese, erano presenti anche turisti italiani.

Aggredisce la moglie a calci, arrestato
a Torre del Greco

TORRE DEL GRECO. I carabinieri dell'aliquota radiomobile di Torre del Greco hanno arrestato in flagranza di reato un 51enne del luogo. I militari sono intervenuti d'urgenza in via Nontedoro dove era stata segnalata una violenta aggressione in famiglia riuscendo a bloccare il predetto nonostante una sua viva reazione fisica (un carabiniere ha riportato un lieve trauma). Nel cortile di casa del figlio 31enne aveva aggredito a calci e pugni la moglie 54enne e, usando una pala di legno, anche il figlio, che immediatamente prima aveva anche cercato di investire con la sua autovettura. La signora ha riportato "traumi alle costole e al volto" guaribili in 20 giorni. Il figlio "traumi contusivi all'emitorace e al rachide" guaribili in 5 giorni. In sede di denuncia le vittime hanno raccontato, e finalmente denunciato, anche precedenti episodi di violenze e minaccia. L'arrestato è stato portato a Poggioreale. r

Notte di sangue a Mugnano e Sant'Antonio Abate: due centauri morti in incidenti stradali

MUGNANO. Notte di sangue in provincia di Napoli. Un uomo di 46 anni, G.G., napoletano residente a Ponticelli, ha perso la vita in seguito ad un incidente avvenuto a Mugnano, sulla circumvallazione esterna. Lo sfortunato centauro nella notte stava procedendo in direzione Casoria, quando per cause ancora da accertare ha improvvisamente perso il controllo dello scooter dinendo contro il battistrada. Soccorso, l'uomo è stato portato all'ospedale Cardarelli, ma i gravi traumi subiti non gli hanno lasciato scampo.

A Sant'Antonio Abate, invece, a perdere la vita è stato Alberto Di Riso, un 20enne di Gragnano. Anche lui si trovava a bordo del suo scooter quando ha perso il controllo ed è caduto. Il tragico fatto è accaduto in via Salette. Dopo aver perso il controllo del mezzo, il giovane ha battuto la testa contro un marciapiedi. Un impatto che purtroppo è risultato fatale.

Molotov contro caserma della polizia

NAPOLI. Una bottiglia imbevuta di liquido infiammabile è stata lanciata la scorsa notte - intorno alle due - in via Calata Ospedaletto, in pieno centro a Napoli, tra la Caserma di Polizia Iovino e un bar. Le fiamme non hanno causato danni a persone o cose e sono state domate in poco tempo da un agente agente di polizia accorso per sincerarsi dell'accaduto. Sono in corso accertamenti da parte della Questura per risalire agli autori del gesto attraverso l'analisi delle immagini delle telecamere di videosorveglianza.

Borriello: «Domani riapre il Collana»

NAPOLI. "Il Collana aprirà domani 9 settembre". È quanto dichiara l'assessore allo Sport Ciro Borriello. Sull'impianto del Vomero sono stati compiuti alcuni piccoli interventi di  manutenzione e restano immutate le sue condizioni rispetto a quelle registrate all'atto della chiusura delle attività sportive avvenute nel mese di agosto. "Siamo ora in attesa della convocazione della conferenza dei servizi che permetterà a tutte le parti interessate di confrontarsi e trovare, attraverso la più efficace sinergia, le ottimali soluzioni per restituire alla città l'impianto nelle migliori condizioni di utilizzo".

Sequestrate centinaia di dosi di droga al rione Traiano. Rimossi i cancelli per proteggere lo spaccio

NAPOLI. Controlli antidroga dei carabinieri della compagnia di Bagnoli e della stazione rione Traiano nei complessi di edilizia popolare di via Marco Aurelio. Dopo aver eliminato due cancellate fatte installare da ignoti per impedire o ritardare l'accesso delle forze dell'ordine sono state eseguite Numerose perquisizioni domiciliari e personali a carico di soggetti pregiudicati per armi e droga o vicini alla locale criminalità organizzata  e arrestato in flagranza Salvatore Izzo, un 45enne già noto alle forze dell'ordine sorpreso a cedere una dose di cocaina a un ragazzo della zona (che è stato poi segnalato alla prefettura per uso non terapeutico di stupefacente). Nel corso delle perquisizioni conseguenti all'arresto, personale e domiciliare, i militari dell'Arma hanno poi rinvenuto e  sequestrato altri 3 grammi della stessa sostanza, 80 grammi di hashish in stecchette e 36 grammi di marijuana in bustine. Nel corso di ricerche in varie pertinenze dei complessi di edilizia popolare i carabinieri hanno poi scovato 1,6 chilogrammi. Di stupefacenti (1,1 chilogrammi. Di marijuana in buste termosaldate e mezzo chilo di hashish in panetti).

Qualiano, minaccia
i genitori con mazza
da baseball

QUALIANO. I carabinieri della stazione di Villaricca hanno tratto in arresto per maltrattamenti in famiglia e per estorsione un 47enne di qualiano già noto alle forze dell'ordine sorpreso e bloccato dagli operanti, intervenuti d'urgenza a seguito di richiesta d'aiuto al 112, mentre stava aggredendo e minacciando con una mazza da baseball i genitori di 75 e 61 anni per costringerli a consegnare del denaro. Approfondendo la situazione è inoltre emerso che l?uomo da circa tre anni poneva in essere analoghi comportamenti ai danni dell?intero nucleo familiare.

Pozzuoli, via agli interventi di bonifica

POZZUOLI. Su disposizione del sindaco Vincenzo Figliolia e dell'assessore all'Ambiente Franco Cammino è stato realizzato un consistente intervento di bonifica nell'area compresa tra il monumento ai Caduti sul Lavoro e la Chiesa della Purificazione. In particolare, gli operai del Servizio Giardini, con l'ausilio dei lavoratori occasionali retribuiti con i Buoni Lavoro (i cosiddetti voucher) e ingaggiati di recente dall'amministrazione comunale, hanno completamente ripulito da rifiuti, rovi e sterpaglie i pendii che scendono da via Marconi e via Rosini verso Rione Cappuccini. L'intervento, che ha preso avvio una settimana fa, ha riguardato anche le Rampe Cappuccini e le Rampe Marconi, oltre al belvedere in cui si trova il Monumento ai Caduti sul Lavoro. «Era da tempo che non si faceva un'operazione del genere, viste anche le difficoltà connesse all'ubicazione dell'area interessata - ha detto il vicesindaco e assessore all'Ambiente Franco Cammino - Tra i rovi abbiamo trovato anche rifiuti di vario genere lanciati evidentemente dal parapetto della strada: ci auguriamo che da oggi ci sia più attenzione e maggiore rispetto per l'ambiente da parte di tutti. Intanto voglio ringraziare, anche a nome del sindaco, i lavoratori occasionali che alcuni mesi fa l'amministrazione ha selezionato grazie ai voucher finanziati dalla Regione Campania: il loro contributo è stato prezioso».
Pozzuoli, 8 settembre 2016

Auto in fiamme sull'A3, muore carbonizzato

SALERNO. Anas comunica che questa mattina, un'autovettura è andata in fiamme su una piazzola di sosta al km 19,000, sulla carreggiata nord dell'autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, tra gli svincoli di Battipaglia e Pontecagnano, in provincia di Salerno. L'incendio del veicolo, sulle cui cause sono in corso accertamenti, ha provocato il decesso del conducente. Sul posto è intervenuto il personale Anas, i soccorsi del 118, i Vigili del Fuoco e la Polizia Stradale per le operazioni di spegnimento delle fiamme e per la rimozione del veicolo incendiato. Non è stato registrato alcun disagio alla circolazione.

Appicca roghi in strada, preso a Portici

PORTICI. Un 37enne è stato bloccato e arrestato dalla polizia a Portici mentre era intento ad appiccato dei roghi. L.S., è stato intercettato dai poliziotti stanotte in corso Garibaldi. Gli hanno accertato che k'uomo si sarebbe reso responsabile di tre roghi. Portato in commissariato, inoltre, l'uomo avrebbe anche minacciato di morte gli agenti. Oltre che del reato di incendio, il 37enne è stato quindi accusato anche di resistenza, minaccia e oltraggio a pubblico ufficiale.

Pagine


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)