Mercoledì 18 Luglio 2018 - 10:15

Castellammare, Cuomo ritira le dimissioni e inizia sciopero della fame per le Terme

CASTELLAMMARE DI STABIA. Il sindaco di Castellammare di Stabia, Nicola Cuomo (nella foto), ha ritirato le dimissioni e ne ha dato notizia nel corso di una  conferenza stampa in cui ha accusato i suoi precedenti sostenitori di averlo abbandonato. Il sindaco ha anche annunciato l'inizio di uno sciopero della fame per protestare contro la mancanza di risposte da parte del Governo e della Regione sul futuro delle Terme di Stabia, fallite, chiuse e devastate dai vandali. «Non mollo perchè Castellammare ha bisogno di amministratori e un commissario che venga dall'esterno senza potersi avvalere di assessori, difficilmente in un anno potrebbe affrontare i tanti problemi della città - ha detto Cuomo - Chiedo così ai consiglieri comunali di buona volontà un sostegno alla mia amministrazione e al programma. Mi rivolgo ovviamente alle forze di centro e alle liste civiche non certo a Forza Italia o al gruppo di Scelta Civica». «Verificherò sul voto del rendiconto se ho in numeri per andare avanti», ha concluso Cuomo. Al momento sarebbero 11 i consiglieri che lo sostengono, tra cui Umberto Pane, di Lista Uniti per Stabia. «Mi auguro che ci siano altri che si uniranno a loro», ha auspicato il sindaco che ha assicurato che ci sarà qualche integrazione al programma elettorale, anche per andare incontro ai consiglieri che vogliono dialogare per il bene della città. Ma il programma originario «non cambia, non metterò mai a rischio il patrimonio termale affidandolo alla Sint», ha ribadito Cuomo. «No al populismo ha detto il sindaco che ha ringraziato Venanzio Carpentieri», giunto a Castellammare di Stabia in qualità di commissario cittadino del Pd, per il sostegno dimostratogli.

Fa sesso con una bottiglia rotta, ecco cosa gli è successo

NAPOLI. La passione lo ha preso e lui non si è trattenuto. Quella bottiglia sul tavolo della cucuna era un invito irresistibile. Nei suoi occhi le curve del vetro verde sono diventate, all'improvviso meglio di quelle di Belen. Il 60enne nella solitudine della sua casa di Secondigliano ha pensato e ripensato a come trasformare quell'aggeggio infernale, la bottiglia, nel corpo più avvenente della terra. Poi il colpo di genio è arrivato, per avere un amplesso con il contenitore di vetro basta solo allargare il collo. Non c'è cosa più semplice: il 60enne rompe la bottiglia e via: ultimo tango a Parigi. Peccato che dopo pochi minuti si è ritrovato al pronto soccorso dell'ospedale San Giovanni Bosco. Medici e infermieri non volevano credere ai loro occhi e soprattutto alle loro orecchie. In un primo momento hanno pensato ad un'aggressione in camera da letto, ad un tentativo di evirazione. Niente di tutto questo. Le parole assurde del 60enne sono state confermate dal tipo di ferita che ha interessato lo scroto che appariva completamente scuoiato. Per fortuna, per lui, è  bastato qualche punto di sutura per rimettere la pelle a posto. È un eroe del sesso in solitudine, al San Giovanni Bosco si parla ancora di lui.

Riapre il parco della Floridiana

NAPOLI.È stato risolto il problema dell'apertura del Parco della Floridiana al Vomero. Il parco era rimasto chiuso per alcuni giorni perchè il Polo Museale Campano (ex Sovrintendenza), gestore del Parco, aveva denunciato l'impossibilita di garantire il personale per gli orari di apertura del Parco. Da sabato, dunque - evidenziano dall'assessorato all'Ambiente del Comune - il Parco è stato riaperto e l'Amministrazione Comunale garantirà la presenza di 6 lavoratori Lsu che assicureranno l'apertura e la guardiania del Parco, attraverso l'ingresso di Via Cimarosa, per gli orari di apertura, tutti i giorni, compreso sabato e domenica, dalle 8.30 alle 18.30. L'amministrazione Comunale, garantisce, inoltre, attraverso Asia la pulizia dei viali 7 giorni su 7''.

Piazza Santa Maria della Fede, mai così in basso

NAPOLI. I residenti di piazza Santa Maria della Fede lamentano e denunciano ancora una volta  la  grave situazione igienico-sanitaria verificatasi per la presenza di rifiuti depositati ormai da giorni nei pressi dell'ingresso principale dell'ex Cimitero degli Inglesi. Colonie di ratti hanno reso difficile persino camminare

L'articolo sul giornale in edicola

oppure on line

LEGGI IL ROMA ON LINE http://www.ilroma.net/abbonamenti

 

Sesso nel cinema, arrestate tre persone a piazza Garibaldi

NAPOLI. Da cinema a luci rosse a casa d'appuntamenti dove si prostituivano transessuali e uomini. Questa mattina le forze dell'ordine hanno sequestrato la struttura nel centro di Napoli e arrestato tre persone. Si tratta di un'inchiesta durata un anno e coordinato dal procuratore aggiunto Luigi Frunzio e che ha portato alla chiusura del cinema Argo a pizza Garibaldi. In carcere sono finiti un uomo, che era il gestore della struttura, e due donne una di 51 e l'altra di 41 anni. Le accuse sono di sfruttamento della prostituzione. La Procura di Napoli ha scoperto che all'interno del locale a tre piani c'erano delle cabine private dove si consumavano rapporti sessuali. Sequestrati anche dvd hard e centinaia di preservativi.

Raid mortale a Casavatore, caccia ai killer

NAPOLI.  Stava lottando tra la vita e la morte in ospedale dal 27 aprile. Ieri il cuore di Aldo Pezone (nella foto a sinistra) si è fermato. Il 41enne era stato ferito gravemente nell’agguato in cui ha perso la vita Ciro Cortese (nella foto a destra) . I due raggiunti dai killer mentre sorseggiavano un caffè. Adesso è caccia ai killer che hanno fatto fuco

Casoria, scoperto deposito
di materiale hi-tech rubato:
tre denunciati

CASORIA. Scoperto un deposito di prodotti Hi-Tech di dubbia provenienza destinati ai mercatini dell’usato, tre denunciati. I carabinieri della stazione di Napoli Poggioreale hanno denunciato in stato di libertà per ricettazione un 49enne, un 38enne di Poggioreale ed un 34enne di Casoria, tutti già noti alle forze dell'ordine. Durante controlli i militari dell’Arma su via Majorana hanno sorpreso i tre in un deposito mentre caricavano a bordo di un auto prodotti vari, in particolare: 55 utensili da lavoro (trapani, martelli pneumatici, smerigliatrici, avvitatori); 130 apparecchiature informatiche (telefoni cellulari, tablet, computer portatili, navigatori satellitari, fotocamere digitali e autoradio). Tutto il materiale, probabilmente destinato alla vendita nei mercatini dell’usato e il deposito sono stati sequestrati. Proseguono le indagini dei carabinieri per accertare la provenienza del materiale.

Comicon da record. Ecco i migliori cosplay

NAPOLI. Boom di visitatori per Comicon che chiude in bellezza con oltre centomila presenze. I visitatori hanno invaso festanti i viali e i padiglioni della Mostra d'Oltremare, ma l'invasione si è allargata ben presto a tutta la città, dalle metropolitane agli autobus, dalle vie di Fuorigrotta alla Cumana. Sono i Cosplay, i ragazzi e le ragazze che nei quattro gironi di Comicon hanno potuto dare sfogo alla loro creatività vestendosi come i loro eroi preferiti dei fumetti, dei videogames, dei cartoni animati occidentali e degli anime. Ma la festa è diventata una gara quest'anno divisa in tre sezioni, dal Cosplay Kids al Cosplay Pro, fino alla gara tradizionale, già avutasi nelle scorse edizioni, del Cosplay Challeng che si è svolto oggi. La vittoria nel Cosplay Pro è andata a Diana Tamiyo che ha interpretato la Medusa e avrà l'opportunità di partecipare come rappresentante dell'Italia all'EuroCosplay Championship 2015 che si terrà a Londra dal 23 al 25 ottobre 2015. Oggi, invece, il premio Comicon al tradizionale Cosplay Challenge è andato, nella categoria miglior costume, a Vincenzo Sorrentino che interpretava un personaggio di Ultron e vince un viaggio in Giappone in occasione del WCS 2015, offerto da Nerd Express. 

Agguato mortale ai Quartieri Spagnoli: Mazzanti ucciso per un regolamento di conti

NAPOLI. Nessuna guerra di camorra ma un regolmanento di conti. Questo quanto è accaduto domenica intorno alle 15 ai Quartieri Spagnoli dove sono entrati in azione i killer della camorra. Il bilancio è gravissimo. un morto e un ferito. La vittima si chiama Mario Mazzanti, 29 anni, già noto alle forze dell'ordine dell'omonima famiglia dei Quartieri in passato alleata dei Terracciano. Il ferito è invece un amico che si trovava con Mazzanti, Giovanni De Crezio, di 30 anni, anch'egli con precedenti. Trasportati all'ospedale Vecchio Pellegrini per Mazzanti non c'è stato nulla da fare. AMPI APPROFONDIMENTI NELL'EDIZIONE ON LINE DEL ROMA

Torre Annunziata, droga in scatola
da scarpe

TORRE ANNUNZIATA. I carabinieri di Torre Annunziata hanno arrestato il 21enne Michele Visciano, incensurato, trovato in possesso di due grammi di marijuana in confezioni. Successivamente, durante una perquisizione effettuata dai militari dell'Arma nel suo domicilio sono stati rinvenuti e sequestrati nascosti in una scatola per scarpe altri 185 grammi della medesima sostanza, materiale per il confezionamento, un bilancino di precisione e la somma di 55 euro ritenuta provento di attività illecita.

Pagine


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis