Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Bassolino verso la candidatura: «Sabato tutti al teatro Augusteo»

Dopo la bocciatura del ricorso, l'ex sindaco dà appuntamento ai suoi sostenitori. La Valente: «Lavoriamo insieme». Ma Lettieri: «Ha diritto di far valere le sue ragioni». Anna Maria Carloni frena: «È prematuro parlare della candidatura di mio marito»


di  

CONDIVIDI:

Gio 10 Marzo 2016 15:39


NAPOLI. «Sabato ore 10,30 al teatro Augusteo ‪#‎napoliriparte‬». Questo l'annuncio su facebook di Antonio Bassolino all'indomani della bocciatura del suo ricorso per il risultato delle primarie. Bassolino si è visto respingere ieri il ricorso con il quale chiedeva l'annullamento dell'esito del voto in 5 dei 78 seggi delle primarie, per presunte irregolarità mostrate dal video di Fanpage.it, e ha 48 ore di tempo per ricorrere alla decisione del Comitato per le primarie che ha proclamato vincitrice, e candidata del centrosinistra a sindaco di Napoli, Valeria Valente.



Pianura e Soccavo, in tanti ai gazebo delle idee di Forza Italia

L'iniziativa nel weekend ha visto 26 punti in tutta la città


di  

CONDIVIDI:

Mar 08 Marzo 2016 12:13


Grande iniziativa del coordinamento della città metropolitana di Napoli in questo week-end. Sabato  a Pianura e domenica a Soccavo alcuni dei gazebo più attivi sui 26 presenti nella città di Napoli. Tantissime persone che si sono fermate ed hanno avuto la possibilità di poter esprimere proposte per la città, illustrare problematice del proprio quartiere. In mattinata sono arrivati, per condividere le problematiche e ascoltare i cittadini, il coordinatore cittadino di forza Italia Paolo Russo, il coordinatore provinciale Antonio Pentangelo e il vice coordinatore Regionale Severino Nappi.



De Magistris: la Valente non è una novità

Il sindaco: lei e Lettieri rappresentano il tipico schema della politica che abbiamo contrastato in questi anni


di  

CONDIVIDI:

Lun 07 Marzo 2016 15:36


"Non consideriamo Valente espressione di una novità politica. Rispettiamo gli avversari, ma Valente e Lettieri rappresentano il tipico schema della politica che abbiamo contrastato in questi anni". Così il sindaco di Napoli Luigi de Magistris commenta l'esito delle primarie del centrosinistra che hanno individuato in Valeria Valente uno degli avversari che sfiderà alle amministrative.



Libia, il clamoroso dietrofront di Renzi: «Con me l'Italia non andrà in guerra»

Il premier: «Non è un videogioco, bisogna andarci con i piedi di piombo»


di  

CONDIVIDI:

Dom 06 Marzo 2016 22:23


ROMA. "In Libia a fare la guerra con 5mila uomini con me presidente del Consiglio l'Italia non ci va". Lo ha detto il premier Matteo Renzi, ospite di Domenica live su Canale 5, precisando che un'operazione sarà possibile solo nel caso di una iniziativa internazionale richiesta dal governo libico che "ci chiama".
"Su questa cosa bisogna andarci con i piedi di piombo - sottolinea poi - E che è un videogioco? È una cosa seria. L'Italia farà la sua parte, ma la Libia non è a questo livello".



Da Bolzano a Napoli, primarie Pd in sei città

A Roma file ai gazebo, all'ombra del Vesuvio sfida a quattro tra Bassolino, Sarracino, Valente e Marfella. Seggi aperti fino alle 21


di  

CONDIVIDI:

Dom 06 Marzo 2016 13:45


ROMA. Sei città capoluogo al voto oggi per le primarie 2016 del centrosinistra, che sanciranno i candidati per le elezioni amministrative 2016. Ecco le sfide dal nord al Sud.

Bolzano. Quattro i candidati: Renzo Caramaschi, Alessandro Huber, Sandro Repetto, Cristina Zannella. Cinque i seggi, uno per ogni Circoscrizione, dove, dalle ore 8 alle ore 20, ci si potrà recare per votare in base alla propria residenza. Il regolamento in questo caso prevede la preiscrizione per stranieri e 16enni e il pagamento di una quota di un euro.



Libia, Renzi: «No forzature e un intervento avrebbe passaggio in Parlamento»

Il premier: dai media scenari che non corrispondono alla realtà


di  

CONDIVIDI:

Sab 05 Marzo 2016 13:54


ROMA. "I media si affannano a immaginare scenari di guerra italiana in Libia che non corrispondono alla realtà". Lo scrive il premier Matteo Renzi nella sua enews che sottolinea: "Questo non è il tempo delle forzature, ma del buon senso e dell'equilibrio. A maggior ragione dopo ciò che è accaduto a Sabrata dove due nostri connazionali, in ostaggio di milizie irregolari ormai da mesi, hanno perso la vita in circostanze tragiche, ancora da chiarire completamente».



L’omicidio stradale è legge

Con 149 sì sul voto di fiducia chiesto dal Governo. Pene severe contro chi guida sotto l'effetto di alcol o droghe


di  

CONDIVIDI:

Mer 02 Marzo 2016 18:15


Il Senato ha approvato il ddl omicidio stradale sul quale il governo aveva posto la questione di fiducia. Il provvedimento, che diventa legge, ha ottenuto 149 voti a favore, 3 contrari, e 15 astensioni.

"Per Lorenzo, per Gabriele, per le vittime della strada. Per le loro famiglie. L’omicidio stradale è legge. #finalmente", scrive su Twitter il premier Matteo Renzi.



Ricerca, Renzi: «Partirà un piano di investimenti da 2,5 miliardi»

Il premier si difende: non faccio una narrazione per negare i problemi dell'Italia


di  

CONDIVIDI:

Mer 02 Marzo 2016 17:03


ROMA. "Nelle prossime settimane partirà un Piano nazionale d'investimento nella ricerca da 2,5 miliardi. Finalmente l'Italia torna a investire sulla ricerca". Lo ha detto il premier Matteo Renzi che ha visitato l'Irbm Science Park SpA di Pomezia, centro di eccellenza nel campo della ricerca biologico-molecolare, che ha isolato il virus Ebola.



Primarie Pd, Sarracino: de Magistris lo sa che sono l’avversario più temibile

Domenica gli elettori del centrosinistra sceglieranno il loro candidato a Palazzo San Giacomo. Per la Valente è stata «una bellissima campagna elettorale, quasi un bagno d'umiltà». Per Marfella il grande rammarico di uno scontro stile “fratelli-coltelli" e senza un confronto tra candidati


di  

CONDIVIDI:

Mer 02 Marzo 2016 16:43


NAPOLI. "Anche de Magistris lo ha capito: l'avversario che può metterlo più in difficoltà sono io, un 26enne che sta sfidando due colossi della politica napoletana e regionale". Si presenta così Marco Sarracino, presidente provinciale dei Giovani democratici e candidato alle primarie del centrosinistra a Napoli. Sarracino spiega di essere sceso in campo perché "penso di poter dare un contributo importante al Pd, parlando ai tanti delusi e portando alle urne i tanti che non vanno più a votare.



Ciotola (FI): "Inaccettabile il comportamento di de Magistris"

La nota del vice coordinatore cittadino 


di  

CONDIVIDI:

Mer 02 Marzo 2016 00:47


"Inaccetabile quanto accaduto a Napoli - si legge in una nota del vice coordinatore cittadino di Forza Italia Claudio Ciotola - E’ possibile che De Magistris convochi un consiglio tematico con all’ordine del giorno la relazione dei cinque anni di consiliatura è non si presenti in aula. Dopo pochi minuti dall’appello viene a mancare il numero legale ed il consiglio sciolto.



Pagine