Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Lettera Ue, indaga la Procura


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 03 Giugno 2019 17:43


La Procura di Roma ha aperto un fascicolo di indagine a carico di ignoti dopo la denuncia presentata dal ministro dell'Economia e delle Finanze, Giovanni Tria, in merito alla diffusione da parte dei media della bozza di lettera del ministro destinata alla Commissione europea in risposta alle richieste di spiegazioni  sulla situazione del debito italiano. Nella denuncia presentata dal ministro si ipotizzano i reati di divulgazione di atti secretati e violazione di segreto d'ufficio. 

 



Molise senza medici, chiesti militari


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 03 Giugno 2019 12:58


Dopo i pensionati e i giovani medici specializzandi, a coprire i buchi di organico negli ospedali arrivano i medici militari. Questa volta la richiesta parte dal Molise dove il commissario ad acta per la Sanità, Angelo Giustini, si è rivolto al ministero della Difesa affinché metta a disposizione 'camici bianchi con le stellette', per non rischiare la chiusura di alcuni reparti dei nosocomi regionali. La Difesa avrebbe individuato un centinaio di medici per far fronte all'emergenza per alcuni mesi.



Crac da 4 miliardi del gruppo Marenco


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 03 Giugno 2019 12:57


Sono 51 le persone denunciate dalla Guardia di Finanza di Torino e Asti, nel corso delle indagini sul fallimento delle società facenti capo a Marco Marenco, ex patron dello storico  marchio di cappelli ‘Borsalino’. Gli indagati sono ritenuti responsabili, a vario titolo, di bancarotta fraudolenta ai danni di 12 aziende del gruppo, operanti nei settori dell’import-export di gas naturale e della produzione di energia elettrica.



Venezia, scontro tra nave da crociera e barcone turistico


di  Redazione

CONDIVIDI:

Dom 02 Giugno 2019 22:19


Momenti di panico a Venezia. Alle 8:36 una nave Msc ha perso il controllo e ha urtato un'imbarcazione turistica ormeggiata, andando a sbattere sulla banchina del Molo San Basilio, nel canale della Giudecca. 
Cinque le persone ferite. A fornire il dato è la prefettura di Venezia, che ha precisato come una sia stata subito dimessa, mentre alle altre quattro sono state prescritti alcuni giorni di prognosi. 


LE INDAGINI - Sono due le ipotesi al momento al vaglio degli inquirenti sulle possibili cause dell'incidente: secondo la versione formulata dai Vigili del Fuoco, la nave avrebbe urtato il barcone turistico e sarebbe andata a sbattere poi contro la banchina di San Basilio a causa della rottura del cavo di traino del rimorchiatore. Un'altra ipotesi al vaglio è che si sia verificato un danno alla meccanica della nave e il rimorchiatore, nel tentativo di correggere la rotta, abbia procurato la rottura del cavo di traino.

MIT - Sulle grandi navi a Venezia il tavolo istituzionale è da tempo in corso. I ministri interessati si vedranno a breve scadenza per tirare le somme sulle opzioni progettuali individuate, allo scopo di trovare la soluzione definitiva migliore, che arriverà presumibilmente entro il mese di giugno, per allontanare le grandi navi da crociera dalla Giudecca e da San Marco. E' quanto riferiscono fonti del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

SALVINI - "Mi risulta che una soluzione fosse stata trovata e condivisa, mi risulta che qualcuno aveva messo intorno a un tavolo tutti, predisponendo una soluzione che prevedeva alcune navi a Porto Marghera e un allargamento di un canale, ma che tutto sia stato bloccato perché è arrivato un no da un ministero romano". Così Matteo Salvini, in un comizio a Tivoli. "Sono stufo dei no, l'Italia va a fondo, abbiamo bisogno di sì e non è un ministero della Lega quello che ha detto no", ha aggiunto il vice premier.

TONINELLI - L'incidente "dimostra che le grandi navi non devono più passare dalla Giudecca" scrive su Twitter il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli. "Dopo tanti anni di inerzia, finalmente siamo vicini ad una soluzione definitiva per tutelare sia la laguna che il turismo".

ZAIA - "L'incidente avrebbe potuto risolversi in una tragedia. Apprendo con sollievo che le condizioni dei feriti non sono gravi" dice il presidente del Veneto, Luca Zaia. "Questo incidente ci fa riflettere nuovamente sul tema del transito delle grandi navi nel bacino di San Marco e lungo il canale della Giudecca e di conseguenza sul loro auspicato allontanamento".

SINDACO - "Abbiamo avuto un incidente, è andata bene così, quattro contusi e un ferito, stiamo aspettando le notizie, prima le persone. Volevo ringraziare tutte le forze dell'ordine, capitaneria e tutti gli uomini che si stanno prodigando per mettere in sicurezza" la zona, dice il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro. Che ha ribadito come le navi non debbano passare per la Giudecca: "E' l'ennesima dimostrazione che il Canale della Giudecca non è più consentito, non è più pensabile che sia attraversato dalle grandi navi. L'abbiamo detto da otto anni, chiediamo immediatamente l'apertura del Vittorio Emanuele".

STOP REGATA - Sono intanto stati annullati due appuntamenti previsti in Laguna, sia la Regata che il corteo della Sensa, come comunicato dal sindaco via Facebook, spiegando che "dobbiamo dare precedenza ai mezzi di soccorso".


Nuova speranza per cancro al seno


di  Redazione

CONDIVIDI:

Sab 01 Giugno 2019 17:28


Un terapia potrebbe dare una nuova speranza alle donne colpite da tumore al seno e migliorare significativamente la sopravvivenza globale, fino al 70%.



A qualcuno piace caldo, ma al Sud bisogna aspettare ancora


di  Redazione

CONDIVIDI:

Sab 01 Giugno 2019 15:11


Un vortice ciclonico manterrà condizioni di forte instabilità al Sud, alta pressione e caldo altrove. Già da oggi, un vasto campo di alta pressione, di origine oceanica, si allungherà verso l'Europa occidentale, abbracciando anche parte dell'Italia. Le regioni meridionali e parte di quelle centrali invece continueranno ad essere interessate da un vortice ciclonico.



Pensionati in piazza a Roma


di  Redazione

CONDIVIDI:

Sab 01 Giugno 2019 15:08


Centomila pensionati hanno riempito oggi piazza San Giovanni a Roma alla manifestazione organizzata da Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil. È quanto stimano gli organizzatori. I pensionati chiedono più tutele e meno tasse per 16 milioni di pensionati e no al taglio della rivalutazione degli assegni.



Palamara si autosospende da Anm


di  Redazione

CONDIVIDI:

Sab 01 Giugno 2019 14:56


Luca Palamara, pm a Roma, indagato dalla procura di Perugia per corruzione, si autosospende dall'Associazione nazionale magistrati. Lo lo annuncia lo stesso Palamara in una lettera al presidente dell'Anm. ''Illustre presidente - scrive Palamara a Pasquale Grasso - sono certo di chiarire i fatti che mi vengono contestati. Il mio intendimento ora è quello recuperare la dignità e l'onore e di concentrarmi esclusivamente sulla difesa nel processo di fronte a tali infamanti accuse. Per tali ragioni mi assumo la responsabilità di auto sospendermi dal mio ruolo di associato con effetto immediato.



Violenza sessuale su 2 ragazzine, arrestato

Arrestato un pachistano di 29 anni, le vittime hanno 11 e 13 anni


di  Redazione

CONDIVIDI:

Sab 01 Giugno 2019 11:58


ROMA. Hanno 11 e 13 anni le due bambine che hanno subito 'approcci sessuali avanzati' da parte di un pakistano di 29 anni. L'uomo, dipendente del settore agricolo, regolare sul territorio nazionale, è stato arrestato oggi a Viterbo dagli agenti della squadra mobile con l'accusa di violenza sessuale aggravata. Lo ha affermato Gian Fabrizio Moschino, capo della squadra mobile di Viterbo, durante la conferenza stampa in Questura.



2 giugno, tre generali danno forfait


di  Redazione

CONDIVIDI:

Ven 31 Mag 2019 18:31


Defezioni alla tradizionale parata militare del 2 giugno: i generali Arpino, Camporini e Tricarico danno forfait alle celebrazioni in via dei Fori Imperiali per la Festa della Repubblica in polemica con le alcune scelte di governo.



Pagine