Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Tenta di strangolare la moglie: arrestato

La donna si era separata da poco dal marito, catturato dai carabinieri di Marcianise


di  

CONDIVIDI:

Sab 16 Aprile 2016 15:56


MARCIANISE. I Carabinieri di Marcianise hanno arrestato B.V., 32enne ritenuto responsabile del tentato omicidio della moglie C.A., sua coetanea. Nel pomeriggio di ieri, la donna, che da qualche mese si era separata dal marito, era andata a casa di quest'ultimo a Orta di Atella, con il figlio minore e una sua conoscente, per ritirare alcuni effetti personali.



Sequestro di beni ad esponenti dei clan Casalesi e Guarnera

Sigilli per un valore di 25 milioni di euro. Le indagini economico-patrimoniali, condotte dagli specialisti del Gico del Nucleo di polizia tributaria della Capitale, hanno preso spunto dagli approfondimenti eseguiti nei confronti di Mario Iovine, nel 2003 trasferitosi nella borgata romana di Acilia, e dell'allora affiliato clan Guarnera di Roma-Acilia


di  

CONDIVIDI:

Mer 13 Aprile 2016 15:49


ROMA. Beni per oltre 25 milioni di euro sono stati sequestrati dai finanzieri del comando provinciale di Roma nei confronti di membri del clan dei Casalesi gruppo Iovine e di componenti del "contiguo ed autonomo" gruppo Guarnera di Roma-Acilia.



De Luca: «Scandalo barelle va cancellato»

Lunedì mattina De Luca avrà una riunione operativa sulla Sanità e incontrerà il ministro della Salute Beatrice Lorenzin


di  

CONDIVIDI:

Ven 08 Aprile 2016 16:50


 "La vergogna delle barelle al Cardarelli va cancellata. Chi ha responsabilita' va rimosso". Lo afferma a LiraTv il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, che, annuncia, lunedi' mattina avra' una riunione operativa sulla Sanita' e incontrera' il ministro della Salute Beatrice Lorenzin. Al rappresentante del Governo, spiega De Luca, "parlero' dell'ulteriore tagli di 700-800 posti letto alla Campania. Una decisione che deriva da una valutazione ponderata che calcola i posti letto non sul numero dei cittadini campani, ma sulla popolazione piu' giovane.



Reggia di Caserta, case in fitto a 3 euro al mese

Sono gli alloggi interni occupati da dipendenti della Soprintendenza o da loro familiari, un danno che ammonta a 1,2 milioni di euro: per ognuno viene corrisposto un canone mensile compreso tra un minimo di 3 euro e un massimo di 145 euro


di  

CONDIVIDI:

Gio 07 Aprile 2016 15:52


La 'mala gestio' degli alloggi interni alla Reggia di Caserta, occupati da dipendenti della Soprintendenza o da loro familiari, ammonta a 1,2 milioni di euro. Per questo la Guardia di Finanza, al termine di accertamenti condotti su delega della Corte dei Conti della Campania, ha notificato al soprintendente pro tempore di Caserta e a tre dirigenti pro tempore dell'Agenzia del Demanio - Filiale Campania, ritenuti responsabili, gli inviti a dedurre relativi alla gestione degli alloggi del complesso monumentale vanvitelliano.



Sanità, De Luca: proroga per presentare il piano ospedaliero

Il governatore campano: «Le liste d'attesa? Siamo di fronte ad anomalie, eccessi e momenti di ruberia»


di  

CONDIVIDI:

Mar 05 Aprile 2016 19:32


NAPOLI. "Credo che ci fosse un elemento di verità in quello che andavo dicendo. Siamo di fronte ad anomalie, eccessi e momenti di ruberia". A dirlo, nel consueto appuntamento settimanale su Radio Kiss Kiss Napoli, è il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, intervenendo sulla vicenda delle liste d'attesa. "Abbiamo chiesto un po' di giorni in più per avere il piano ospedaliero per essere messi a conoscenza le linee del piano stesso - dice De Luca -. Ma i vincoli saranno rispettati.



Parco Vesuvio e scavi, Langella (Ala) chiama a raccolta i sindaci

Il senatore: «Il silenzio sconcerta. Serve sinergia per pieno rilancio del territorio»


di  

CONDIVIDI:

Lun 04 Aprile 2016 22:23


NAPOLI. «Resto sorpreso, per non dire sconcertato, di fronte all'assoluto silenzio dei sindaci della zona vesuviana. Li esorto a dire una parola, a farsi promotori di un'iniziativa, di un gesto concreto per il pieno rilancio di un territorio, il nostro, che appare sempre più mortificato e abbandonato a se stesso». Lo dice, in una nota, il senatore Pietro Langella, esponente del gruppo ALA (Alleanza Liberalpopolare-Autonomie) e vicepresidente della Commissione Bilancio.



Lettere, Federalbeghi Costa del Vesuvio e Comune insieme per il rilancio

Avviato un tavolo di confronto per la valorizzazione turistica del territorio

 


di  

CONDIVIDI:

Lun 04 Aprile 2016 18:34


LETTERE. Avviare un tavolo tecnico di programmazione delle  attività turistiche, supportare le iniziative dell’amministrazione comunale impegnata nella valorizzazione del territorio, promuovere la diffusione delle bellezze ancora troppo poco conosciute e che rappresentano la storia di Lettere e dell’area dei Monti Lattari.



Uranio impoverito, morto militare campano

È Gennaro Giordano, originario di Mercato San Severino


di  

CONDIVIDI:

Lun 04 Aprile 2016 15:58


NAPOLI. Gennaro Giordano, primo reggimento artiglieria da montagna, originario di Mercato San Severino, è la vittima numero 331 dell'uranio impoverito. Lo denuncia Domenico Leggiero, dell'Osservatorio Militare. «Solita storia, solito abbandono, solito atteggiamento volto a 'nascondere' anche la morte di un trentunenne che - osserva Leggiero - ribadisce, semmai ce ne fosse ancora bisogno, che i militari continuano a morire ed altri ne moriranno se non si corre ai ripari».



Spaccio di cocaina in caserma, 4 militari in manette

Sono effettivi all'VIII Brigata Bersaglieri di Caserta


di  

CONDIVIDI:

Lun 04 Aprile 2016 15:49


CASERTA. Quattro militari dell'Esercito Italiano effettivi all'VIII Brigata Bersaglieri di Caserta sono stati raggiunti da un'ordinanza cautelare, emessa dal gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere su richiesta della Procura sammaritana ed eseguita dai Carabinieri. I reati ipotizzati sono falsità materiale commessa da pubblico ufficiale, corruzione, detenzione, offerta e messa in vendita nonché cessione a titolo oneroso di sostanze stupefacenti. Uno dei militari è già detenuto in carcere, per gli altri tre sono scattati gli arresti domiciliari.



Schianto tra auto, muore un 19enne: alla guida c'era un minorenne

Incidente nella notte a Casal di Principe. Feriti altri 4 giovani, di cui uno gravemente: si tratta di un 17enne, senza patente, che era alla guida della seconda auto coinvolta nell'incidente. Lo scontro è avvenuto in via Circumvallazione: il 19enne di Teverola alla guida di una Lancia Y è morto sul colpo, mentre la passeggera, una ragazza minorenne di Casal di Principe, è stata ricoverata alla clinica Pineta Grande per fratture multiple agli arti inferiori


di  

CONDIVIDI:

Lun 04 Aprile 2016 15:20


Un 19enne è morto in un incidente stradale avvenuto la scorsa notte a Casal di Principe. Feriti altri 4 giovani, di cui uno gravemente: si tratta di un 17enne, senza patente, che era alla guida della seconda auto coinvolta nell'incidente. Lo scontro è avvenuto in via Circumvallazione: il 19enne di Teverola alla guida di una Lancia Y è morto sul colpo, mentre la passeggera, una ragazza minorenne di Casal di Principe, è stata ricoverata alla clinica Pineta Grande per fratture multiple agli arti inferiori.



Pagine