Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Agguato ad Alfonso D'Amico, si è consegnato in carcere a Spoleto Gaetano Formicola

Dopo le condanne confermate dalla Cassazione per il ferimento a San Giovanni a Teduccio a carico suo, di Lorenzo Pianese e dei fratelli Silenzio, Leandro e Salvatore.


di  

CONDIVIDI:

Mar 17 Mag 2016 10:16


Si è consegnato direttamente in carcere a Spoleto il giovane ras Gaetano Formicola, dell'omonima famiglia di San Giovanni a Teduccio, dopo la condanna a 6 anni di reclusione nei suoi confronti confermata dalla Cassazione. "O' chiatto" è accusato di aver partecipato all'agguato contro Alfonso D'Amico. Ancora liberi, in attesa della notifica dell'ordine di esecuzione pena, gli altri tre imputati condannati: Lorenzo Pianese e i fratelli Leandro e Salvatore Silenzio.  



Clan Giuliano-Sibillo in mano alle donne: 19 arresti all'alba a Forcella

Sequestrata una piantagione di marijuana nella chiesa sconsacrata del Santissimo Crocifisso in via Santa Maria Antesaecula, nel rione Sanità. L'accusa è di associazione per delinquere finalizzato al traffico di stupefacenti. Ricostruito anche un canale per la fornitura di armi dal parco Verde di Caivano


di  

CONDIVIDI:

Mar 17 Mag 2016 09:33


NAPOLI. La Squadra Mobile di Napoli, coordinata dal Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato e dalla Direzione Centrale per i Sevizi Antidroga, collaborata dai Commissariati cittadini San Carlo Arena, Decumani e San Paolo, sta eseguendo 19 ordinanze di custodia cautelare in carcere a carico di altrettante persone, ritenute contigue alla consorteria camorristica facente capo alle famiglie Sibillo/Giuliano/Brunetti/Amirante, operative a Napoli nell’area di Forcella-Duchesca e Maddalena, definita “La paranza dei bimbi”.



Abuso d'ufficio, richiesta d'imputazione coatta per il sindaco di Portici

La vicenda è quella del Nucleo di valutazione


di  

CONDIVIDI:

Lun 16 Mag 2016 22:09


PORTICI. «Sono appena venuto a conoscenza di un provvedimento di formulazione di richiesta di imputazione coatta nei miei confronti da parte del Gip per abuso d'ufficio - legato alla nomina effettuata nel 2013 del Nucleo di Valutazione su proposta dell'assessore al Personale - precisando che il pm aveva richiesto l'archiviazione».



Afragola, evade i domiciliari: preso ad Afragola

Il 22enne agli arresti per furto


di  

CONDIVIDI:

Lun 16 Mag 2016 19:38


AFRAGOLA. Gli agenti del Commissariato di Afragola hanno arrestato Antonio Afelba, di 22 anni, perché responsabile del reato di evasione. I poliziotti, recatisi presso l'abitazione del giovane, l'hanno sorpreso mentre si aggirava nello stabile ove abita. Afelba, sottoposto al regime degli arresti domiciliari per il reato di furto, già lo scorso mese si rese responsabile di analogo reato.



Il Governo cambia di nuovo idea: si vota solo domenica

L'annuncio di Alfano: anche per il referendum. La napoletana Paola Basilone prefetto di Roma


di  

CONDIVIDI:

Lun 16 Mag 2016 19:31


ROMA. "Valuto opportuno lasciare le cose così come stanno". Lo ha detto il ministro dell'Interno, Angelino Alfano, nel corso del Consiglio dei ministri a Palazzo Chigi a proposito della proposta, avanzata da lui stesso di recente, di votare, sia per le amministrative sia per il referendum sulla riforma istituzionale, in due giorni anziché in un giorno soltanto.

 



Portici, presi 3 del clan Vollaro

Eseguito un'ordine di carcerazione della procura generale di Napoli


di  

CONDIVIDI:

Lun 16 Mag 2016 19:07


PORTICI. I carabinieri della compagnia di Torre del Greco, agli ordini del maggiore Michele de Rosa, hanno eseguito 3 ordini di carcerazione emessi dalla procura generale di Napoli nei confronti di 3 persone all'epoca dei fatti (anni '80 e '90) affiliati al clan camorristico dei Vollaro, ritenuti responsabili di associazione di tipo mafioso e di estorsione aggravata da finalità mafiose.



Tragedia a Casalnuovo, ragazza travolta e uccisa dal treno

Raffaella Ascione, 19 anni, stava attraversando i binari con altri tre amici. Investita da un convoglio dell'alta velocità. Per lei nessuna speranza


di  

CONDIVIDI:

Lun 16 Mag 2016 15:06


CASALNUOVO. Si chiamava Raffaella Ascione, la 19enne di Casalnuovo travolta ieri da un treno ad alta velocità alla stazione di Casalnuovo. Ricoverata a Villa dei Fiori un’amica che ha riportato alcune ferite. Ancora da chiarire la dinamica dei fatti. L’allarme è scattato intorno alle 22 di ieri sera. Sul posto gli agenti di polizia locale e i carabinieri della compagnia di Castello di Cisterna, comandati dal capitano Tommaso Angelone, che hanno avviato immediatamente le indagini.



Portici, rapina un cellulare fuori al liceo "Flacco": preso

Deve espiare un residuo pena di 2 anni e 7 mesi di reclusione


di  

CONDIVIDI:

Lun 16 Mag 2016 13:51


PORTICI. Aveva rapinato un cellulare fuori al liceo classico "Flacco" di Portici, esattamente il 13 ottobre 2013. Ciro Battaglia, 28enne, del luogo, già noto alle forze dell'ordine, già sottoposto agli arresti, è stato arrestato dai carabinieri della stazione di portici su ordine di carcerazione emesso dalla procura di napoli. Dovrà espiare un residuo pena di 2 anni e 7 mesi di reclusione.



Rissa a Torre Annunziata, un arresto

Il 33enne si è scagliato anche contro i poliziotti


di  

CONDIVIDI:

Lun 16 Mag 2016 12:37


TORRE ANNUNZIATA. Gli agenti del Commissariato di Torre Annunziata hanno arrestato V. P. di 33 anni, responsabile dei reati di resistenza, percosse, lesioni, minacce e calunnie a pubblico ufficiale. Ieri sera in via Sepolcri, gli agenti si sono imbattuti in due uomini che si stavano picchiando violentemente. Intervenuti per cercare di sedare la lite, l'uomo, anziché fermarsi, ha cominciato a minacciare ed a prendere a calci e pugni gli stessi poliziotti.



Torre del Greco, preso uomo dei Falanga

I carabinieri hanno arrestato Antonio Scognamiglio, considerato elemento di spicco del clan


di  

CONDIVIDI:

Lun 16 Mag 2016 11:44


TORRE DEL GRECO. I carabinieri dell’aliquota radiomobile della compagnia di Torre del Greco hanno arrestato Antonio Scognamiglio, 52 anni, di Torre del Greco, ritenuto dagli investigatori esponente di spicco del locale clan camorristico Falanga, in atto sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale con l’obbligo di soggiorno in città. È stato arrestato per violazione degli obblighi inerenti appunto la sorveglianza speciale.



Pagine