Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
May fa infuriare i Tories


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mer 03 Aprile 2019 15:13


Non è piaciuta ai Conservatori la mossa a sorpresa di Theresa May per tentare di uscire dal vicolo cieco della Brexit. La decisione della premier di negoziare un compromesso con i Laburisti di Jeremy Corbyn per scongiurare lo scenario 'no deal' ha fatto infuriare l'ala euroscettica dei Tories. Sia i semplici deputati, i cosiddetti 'backbenchers', che i membri del governo pro Brexit contestano alla May la virata verso la versione 'soft' proposta dal Labour.



Verso la “Hard Brexit"


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 02 Aprile 2019 13:23


"La Camera dei Comuni ancora una volta vota contro tutte le opzioni. Una 'Hard Brexit' diventa quasi inevitabile. Mercoledì il Regno Unito ha un'ultima possibilità di uscire dall'impasse o dovrà affrontare l'abisso". A scriverlo su Twitter, dopo il voto della Camera dei Comuni che lunedì ha respinto le alternative al piano di Theresa May, è stato il referente sulla Brexit del Parlamento europeo, Guy Verhofstadt.



Accordo su Frontex


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 01 Aprile 2019 20:20


Accordo sul potenziamento di Frontex, l'agenzia Ue che si occupa della gestione delle frontiere. Gli ambasciatori degli Stati membri dell'Ue hanno confermato, per conto del Consiglio, l'accordo informale raggiunto tra i rappresentanti del Parlamento Europeo e del Consiglio Ue stesso sul regolamento sulla Guardia costiera e di frontiera europea. Le nuove regole ora dovranno essere adottate formalmente dal Parlamento Europeo e dal Consiglio.



Brexit, bocciato piano May


di  Redazione

CONDIVIDI:

Ven 29 Marzo 2019 15:47


Ci risiamo. Per la terza volta il parlamento britannico ha bocciato il piano May sulla Brexit. La premier britannica ha espresso "profondo rincrescimento per il fatto che ancora una volta la Camera sia stata incapace di sostenere l'uscita dall'unione europea in maniera ordinata". Questo, ha sottolineato May, comporta "gravi implicazioni". La premier ha poi aggiunto che continuerà a impegnarsi per una "Brexit ordinata".



Brexit, il sacrificio di Theresa


di  Redazione

CONDIVIDI:

Gio 28 Marzo 2019 15:39


La premiership per un accordo. Theresa May si sacrifica offrendo le proprie dimissione dalla guida del governo in cambio di un accordo con il Parlamento britannico sulla Brexit. "Sono pronta a lasciare l'incarico prima di quanto avrei voluto pur di fare ciò che è giusto per il nostro Paese e il nostro partito" ha annunciato ieri la premier britannica di fronte ai deputati conservatori. Dopo che sarà approvato il suo accordo sull'uscita della Gran Bretagna dall'Europa, quindi, May dirà addio al governo.



«Se accordo passa mi dimetto», offerta May sulla Brexit 


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mer 27 Marzo 2019 15:38


Nella riunione con i deputati conservatori Theresa May ha detto di essere pronta a dimettersi dopo che sarà approvato il suo accordo per la Brexit. Lo ha detto il deputato conservatore James Cartilage al termine dell'incontro, precisando - parlando con la 'Bbc' - che la May ha affermato che non sarà lei a seguire la prossima fase dei negoziati.



Nave da crociera in panne in Norvegia: 1.300 passeggeri in corso di evacuazione, dieci sono gravi


di  Redazione

CONDIVIDI:

Sab 23 Marzo 2019 17:55


OSLO. Una nave da crociera è stata bloccata da problemi a un motore al largo della Norvegia. I soccorsi sono in corso e tra mille difficoltà si stanno facendo evacuare i 1300 passeggeri, tra i quali dieci risultano in gravi condizioni. La nave, la Viking Sky, ha segnalato il guasto mentre si trovava in balia delle onde non lontano dalle coste rocciose, come riferisce la polizia della provincia di More og Romsdal e come hanno mostrato le immagini trasmesse dall'emittente NRK.



Brexit, “un milione" in piazza


di  Redazione

CONDIVIDI:

Sab 23 Marzo 2019 16:51


Decine di migliaia di persone stanno partecipando a Londra alla grande marcia per chiedere un secondo referendum sulla Brexit. Fra uno sventolio di bandiere europee, un immenso serpentone di folla è partito da Park lane diretto verso la piazza del parlamento. Foto aeree mostrano una quantità enorme di folla che potrebbe arrivare ad un milione di persone, superando le 700mila della precedente marcia per un secondo referendum.



Le quattro alternative di May


di  Redazione

CONDIVIDI:

Sab 23 Marzo 2019 14:51


Theresa May potrebbe decidere di non presentare nuovamente alla Camera l'accordo di divorzio dall'Ue. In una lettera inviata ieri sera ai deputati, la premier britannica ha fatto capire che se non ci sarà "sostegno sufficiente" l'accordo già bocciato due volte non verrà presentato la settimana prossima a Westminster.



«Non ho tempo da perdere», schiaffo Macron su Tav


di  Redazione

CONDIVIDI:

Ven 22 Marzo 2019 15:00


Sulla Tav Torino-Lione "la Francia ha sempre avuto la stessa posizione: ora è un problema italo-italiano. Io penso che le questioni europee siano sufficientemente importanti: sulla Cina ci vedremo domani, sulle materie commerciali e industriali, ci sono dei progressi importanti in questo Consiglio", c'è "il nostro futuro comune. Ma credo che ogni volta che portiamo delle materie, delle divisioni nazionali o interne nel Consiglio europeo, perdiamo tempo. E io non ho tempo da perdere".



Pagine