Domenica 16 Dicembre 2018 - 16:41

I dolci di Natale di Mario Di Costanzo nell'Atelier di Lello Esposito

NAPOLI. Una cornice d’eccezione per un’innovativa linea di pasticceria natalizia: giovedì 6 dicembre alle ore 11.30 l’Atelier di Lello Esposito ospiterà la presentazione dei dolci di Natale 2018 di Mario Di Costanzo. «Nel corso degli anni sono sempre stato al fianco della città e delle più interessanti espressioni creative che sa generare - ha dichiarato l’artista di culto partenopeo - Mi fa piacere proseguire in questa direzione ospitando l’arte dolciaria di Mario Di Costanzo». L’evento si svolgerà in quelle che furono le scuderie del Principe di Sansevero e vedrà il giovane pastry chef protagonista di una conferenza stampa incentrata sulla degustazione guidata delle sue creazioni natalizie. L’evento sarà moderato da Ida Di Martino, speaker di Kiss Kiss Italia.

17:57 1/12

di Redazione

Commenta

“Napoli Svelata 4.0”, le foto di Mario Zifarelli al Mav

Dopo i successi ottenuti nel 2012 al Comitato de L’Avana della Società Dante Alighieri a Cuba, nel 2013 a Castel dell’Ovo e nel 2017 a Santa Maria La Nova a Napoli, dal 4 dicembre si inaugura al MAV Museo archeologico virtuale di Ercolano la IV edizione di “Napoli Svelata 4.0”, percorso fotografico di Mario Zifarelli raccolto anche in un nuovo volume di scatti tra Napoli e Ercolano. L’obiettivo del fotografo partenopeo, figlio d’arte, mette a nudo una Napoli nascosta intrisa di esoterismo e mistero. La Napoli delle origini, dei culti sacri che svela i simboli di una città dalle tante vite.

La mostra, a cura di Pina Sorrentino, è aperta fino al 28 dicembre tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 16 con ingresso gratuito.

“E’ la ricerca di tutto ciò che è nascosto e non immediatamente visibile agli occhi, – spiega Mario Zifarelli –  scatti che indagano le diverse anime di Napoli e i tanti culti esoterici celati dietro i simboli presenti nelle architetture dei palazzi, delle chiese: dal mausoleo a Posillipo al diavolo di Mergellina, dal sangue di Santa Patrizia alla statua di Giordano Bruno, con l’aggiunta di foto che immortalano le bellezze di Ercolano”.

“L’arte, al Sud, è espressione dell’Uomo che riesce a mostrare l’irrazionale, il mistico, l’esoterico – dice Giuseppina Sorrentino, curatrice della mostra -  Questo volume che raccoglie l’opera di Zifarelli contiene una importante novità: gli scatti, infatti, sono accompagnati da indicazioni e notizie sui  luoghi immortalati come una vera e propria guida turistica ma di elevato spessore artistico”.

Il programma di martedì 4 dicembre al MAV di Ercolano (via IV novembre, 44), prevede dalle ore 16 il Forum “Tra sacralità ed esoterismo”.

Apertura dei lavori e saluti istituzionali: Presidente dell’Associazione Napoli Terra del Sud Maria Rungi, Presidente Confartigianato Napoli Dott. Enrico Inferrera, Pastorale Universitaria Padre Antonio Colamarino, Presidente Assidal nazionale Dott. Giuseppe Ciarcelluto, Presidente Commissione Attività produttive Regione Campania, On. Nicola Marrazzo, Sindaco di Ercolano Dott. Ciro Bonajuto, Assessore al turismo Comune di Ercolano Dott.ssa Ivana De Stasio, Direttore Turismo della Regione Campania Avv. Luigi Lucarelli, Direttore Generale MAV Dott. Ciro Cacciola, Assessore al Lavoro Comune di Napoli Dott. ssa Monica Buonanno.

  • Ore 16,30 Saggista Sigfrido Hobel Autore testi Napoli Svelata
  • Ore 16,50 Direttore Scavi Archeologici Ercolano Dott. Francesco Sirano
  • Ore 17,10 responsabile della Comunicazione parco Archeologico di Ercolano Dott. Ssa Francesca Cantone
  • Ore 17,30 Direttrice Istituto nazionale di Astrofisica Osservatorio di Capodimonte Dott. Ssa Marcella Marconi
  • Ore 17,50 Ph. Armando del giudice
  • Ore 18,310 Istituto Nazionale di Astrofisica osservatorio di Capodimonte  Dott. Massimo della Valle
  • Ore 18,30 Sound Lab Curatrice della mostra Dott.ssa Giuseppina Sorrentino
  • 18,50 Fotoreporter Autore della mostra Mario Zifarelli
  • Ore 19 Conclusioni e saluti. Moderatore Dott. Geremia Gaudino.

Il 28 dicembre è previsto il finissage e la Premiazione del Concorso fotografico “ Fotografi…Amo la nostra regione”.

L’evento NAPOLI SVELATA 4.0 è organizzato dalle associazioni culturali I’M Perfect, Terra del Sud in collaborazione con Confartigianato Napoli, Assidal e Pastorale Universitaria Chiesa di Napoli e gode dei patrocini morali della Regione Campania, Città Metropolitana di Napoli, Comune di Ercolano e Assessorato al Turismo del Comune di Ercolano, Azienda autonoma di turismo soggiorno e cura di Napoli, Osservatorio astronomico di Capodimonte, Ente Parco Nazionale del Vesuvio, Ordine degli ingegneri di Napoli, Ordine architetti pianificatori paesaggisti conservatori di Napoli e Provincia, MAV, Istituto Italiano di Cultura Napoli.

11:33 1/12

di Redazione

Commenta

"Roma" di Cuaron in esclusiva al cinema Astra

"Roma" il film di Alfonso Cuaron, vincitore del Leone d' Oro alla 75 alla Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia, sarà in programmazione, in esclusiva a Napoli, nei giorni lunedì 3 (ore 18.00 e ore 21.00), martedì 4 (ore 21.00) e mercoledì 5 (ore 18.00 e ore 21.00) dicembre al Cinema Academy Astra, in via Mezzocannone 109.

Arci Movie Napoli presenta il film grazie alla consolidata collaborazione con il Coinor, con l'Università degli Studi di Napoli Federico II e con la rassegna Venezia a Napoli e grazie alla Cineteca di Bologna che distribuisce il film.

“Siamo orgogliosi come Arci Movie - dichiara il presidente di Arci Movie Roberto D’Avascio -  di dare la possibilità ai napoletani di vedere il film, che ricordiamo sarà disponibile in streaming online su Netflix dal 14 dicembre 2018, che ha trionfato all’ultimo festival di Venezia. Continua così la nostra missione, a volte difficile, ma sempre appassionata, di promozione del cinema in una città che non può perdersi la visione in sala di “Roma” di Cuaron”.

Sinossi: “Roma”, il film diretto da Alfonso Cuaron, racconta un anno turbolento della vita di una famiglia borghese nella Città del Messico degli anni 70, attraverso le vicende della domestica Cleo (Yalitza Aparicio) e della sua collaboratrice Adela(Nancy García García), entrambi di discendenza mixteca, che lavorano per una piccola famiglia borghese nel quartiere Roma a Città del Messico, una famiglia guidata da Sofia (Marina de Tavira), madre di quattro figli, che deve fare i conti con l'assenza del marito, mentre Cleo affronta una notizia devastante che rischia di distrarla dal prendersi cura dei bambini di Sofia, che lei ama come se fossero i propri.

“Roma” è un ritratto di vita vera, intimo e toccante, raccontato attraverso le vicende di una famiglia che cerca di preservare il proprio equilibrio in un momento di lotta personale, sociale e politica. Ingresso 7 euro | Soci Arci  e studenti universitari 5 euro

11:28 1/12

di Redazione

Commenta

Torna "Re Panettone", appuntamento golsro al Grand Hotel Parker's

Torna a Napoli RE PANETTONE®, il tradizionale appuntamento con il grande lievitato delle feste per eccellenza: il 1 e 2 dicembre nei saloni dello storico Grand Hotel Parker’s al Corso Vittorio Emanuele, 135. Un goloso appuntamento per degustare, conoscere e acquistare i migliori panettoni artigianali d’Italia e della Campania. La formula prevede esposizione, tasting e mercato; ma anche momenti di approfondimento, show cooking e incontri con i pasticcieri.

Giunta alla IV edizione, la kermesse è la costola napoletana dell’evento Re Panettone che dal 2008 si svolge a Milano da un’idea di Stanislao Porzio.  I pasticcieri presenti a Napoli saranno 19 e da ogni parte d’Italia con una nutrita rappresentanza di campani, grandi interpreti del lievitato meneghino.

Durante la due giorni sarà deciso il Premio Re Panettone® Napoli che viene assegnato ai migliori panettoni innovativi da una giuria di esperti addetti ai lavori e con la collaborazione degli studenti dell’Istituto Alberghiero Elena di Savoia di Napoli. Accanto al classico Panettone milanese sono infatti tante le proposte creative – sia dolci che salate - che ogni anno la manifestazione propone al grande pubblico.

Accanto alla mostra mercato nella Sala Ferdinando dello storico hotel sarà allestita una postazione con i forni di Zanolli Forni per lo svolgimento delle Prove d’Artista e le preparazioni live di alcune chicche della pasticceria lievitata.

A cornice della manifestazione ci sarà il Wine bar curato da Wine&Thecity e dall’Associazione Italiana Sommelier, Delegazione di Napoli, dove sarà possibile degustare, in abbinamento ai panettoni, una selezione di vini dolci, passiti e spumanti del Consorzio di Tutela dei Vini del Sannio e le grappe di Distilleria Marzadro. I Sommelier dell’Ais guideranno inoltre una degustazione di tre assaggi in abbinamento ad altrettanti panettoni (due dolci e uno salato) in due laboratori riservati ad un max di 20 persone per volta. Una sessione sarà dedicata all'abbinamento panettone e birra con le birre artigianali napoletane di Kbirr.

Si conferma come ogni anno la formula di ingresso libero alla kermesse con la possibilità di acquisto di panettone al prezzo bloccato di 25 euro al kg.

Re Panettone è la prima e più autorevole manifestazione dedicata al Panettone con un’attenzione speciale alla selezione dei prodotti e delle pasticcerie presenti. Sono ammessi alla manifestazione solo i panettoni realizzati con metodo artigianale, senza additivi e conservanti, e senza scorciatoie produttive. A tal fine già dallo scorso anno Re Panettone ha istituito la Certificazione Re Panettone® (un bollo con ologramma) che attesta, mediante controlli scientifici, freschezza, naturalità e artigianalità del prodotto.

Re Panettone è un marchio registrato ed un progetto ideato e curato da Stanislao Porzio. La tappa napoletana nasce da un’idea di Donatella Bernabò Silorata ed è co-organizzata da Amphibia e Dipunto studio.

11:25 1/12

di Redazione

Commenta

Mostra Leonardo da Vinci, il genio del Rione Sanità

La Mostra sulla vita, le macchine e le opere di Leonardo da Vinci arriva a Napoli a cura di Tappeto Volante, in collaborazione con l’Associazione Getta la rete, sabato 1 dicembre – inaugurazione alle ore 12 -, nella Cripta del Complesso Monumentale Vincenziano in Via Vergini 51, con lo speciale sottotitolo “il genio del Rione Sanità”.

Forte dei successi di Roma, Firenze, Milano, Matera, Abu Dhabi, Sidney e Wenzhou in Cina e ancora, di Matera, Salerno e Sorrento, l'esposizione è stata inserita tra le "iniziative di maggior interesse nazionale", per il cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci, dal Comitato istituito dal Ministero dei Beni Culturali del Governo Italiano per celebrare l’anniversario. «[...] Grazie alla sua innovativa formula didattica, in grado di proiettare il visitatore in un’efficace realtà rinascimentale e grazie all’illustrazione ad opera di attori in costume d'epoca, che riesce a coinvolgere in maniera totale i visitatori, in particolare le giovani generazioni».
In esposizione si possono apprezzare le macchine realizzate artigianalmente dalle sapienti mani del Maestro Mario Paolucci, su progetti originali di Leonardo da Vinci, sia in scala che a grandezza naturale e realmente funzionanti, tanto da poter essere usate. Inoltre sono esposte riproduzioni dei capolavori e dei codici di Leonardo da Vinci.

La mostra, patrocinata dalla Municipalità 3 del Comune di Napoli, consente di ammirare da vicino e utilizzare i macchinari per il volo, tra i quali il predecessore del paracadute, una bicicletta, una sega idraulica e molte altre invenzioni del genio di Leonardo da Vinci. L’esposizione si pone l’obiettivo di divulgare l’opera del grande personaggio del Rinascimento che fu pittore, architetto, scienziato, inventore, scultore, scenografo, musicista e di cui, nel 2019, si celebra il cinquecentenario della Morte. L’intero percorso espositivo, all’interno della Cripta del Complesso Monumentale Vincenziano, è reso ancora più emozionante da una suggestiva illuminazione artistica e dalla guida di attori professionisti in costume d’epoca che, nei panni di Giorgio Vasari, Piero del Verrocchio o Isabella d’Este, accompagnano il visitatore attraverso epoche ed esperienze altrimenti perdute. Un vero e proprio viaggio a ritroso nel tempo si realizza con l’ausilio visita guidata ogni 45 minuti. Alla fine del percorso espositivo il visitatore potrà "travestirsi" da Leonardo da Vinci e provare a costruire, con le proprie mani, alcune delle macchine in esposizione: il ponte girevole, quello ad incastro, il paracadute, la camera degli specchi e il crik.

Ospita la mostra il Rione Sanità, luogo di storia e di bellezza. Visitare l’esposizione rappresenta dunque un’ottima occasione per vivere e scoprire la magia della Napoli più verace e affascinante, attraverso la struttura stessa del Complesso Monumentale Vincenziano, sede dell’Associazione Getta la rete e luogo che ospita la terza ampolla di San Gennaro con autentica vescovile. Ancora, la casa natale di Totò, “L’Inferno di Dante” e il “Munaciello” nel Museo del Sottosuolo, il Duomo di Napoli e approfittare di Leonardo per gustare i famosi “Fiocchi di Neve” di “Poppella” o la mitica pizza di “Concettina ai Tre Santi”, con l’ausilio delle guide turistiche. 

La Mostra “Leonardo da Vinci, il genio del Rione Sanità” è curata da Domenico Maria Corrado e organizzata con la collaborazione dell’Associazione “Getta la rete”e resterà aperta dal mercoledì alla domenica dalle 10 alle 17 e, nei giorni festivi e prefestivi, la visita guidata con gli attori in costume è prevista ogni 45 minuti per massimo 40 persone a gruppo. Si consiglia la prenotazione.

11:19 1/12

di Redazione

Commenta

Sorrento unisce il cinema italiano: decine di ospiti e tante anteprime in programma

Inizia a Sorrento con Paolo Ruffini, presente in sala alla proiezione di UP & DOWN – UN FILM NORMALEdomenica 2 dicembre al Cinema Tasso (ore 21, ad ingresso gratuito per invito)) la settimana dedicata al grande cinema. Preceduta dalla presentazione del  cortometraggio Un viaggio lungo una vita di Marcella Mitaritonna, la serata costituisce l’anteprima, la prima di tante, aperta alla città, preludio alla nuova ed intensa programmazione delleGIORNATE PROFESSIONALI DI CINEMA

Incontri, proiezioni, anticipazioni, convegni, ma anche red carpet, photocall, serate di gala e momenti di festa celebrano,fino a sabato 8 dicembre, la “Settima Arte” nell’ormai consueto, ed atteso, appuntamento autunnale promosso in penisola sorrentina dal Comune di Sorrento e dall’ANEC, l’associazione nazionale degli esercenti di cinema.

Cuore pulsante dell’iniziativa, che si avvale del sostegno del Mibac e della Regione Campania, le GIORNATE, prodotte e organizzate dall’ANEC, in collaborazione con ANEM ed ANICA  raggiungono quest’anno il ragguardevole traguardo delle 41 edizioni.

Tra il centro congressi dell’Hilton Sorrento Palace, il Cinema Tasso ed altri spazi della Città, la manifestazione accoglie il principale momento d’incontro dell’industria cinematografica italiana attraverso il quale, tra anteprime, trailer e convention, le diverse case di distribuzione presentano, spesso insieme ai produttori, ai registi ed agli attori, tutti i film in uscita nella nuova stagione. “Un appuntamento che ci rende orgogliosi – sottolinea il Sindaco Giuseppe Cuomo -  e che sosteniamo con entusiasmo nella sua programmazione e realizzazione”.

 

Attesi a Sorrento molti protagonisti del grande schermo, dal citato Paolo Ruffini a Francesca Reggiani, Giselda Volodi, Gianfranco Lazotti, Serena Rossi, Luca Argentero, Eros Puglielli, Laura Chiossone, Andrea Roncato, Capobianco  e Francesco Gagliardi, Massimo Boldi, Christian De Sica, Fausto Brizzi, Aldo Baglio, Pippo Mezzapesa, Alessandro Gassmann, Jasmine Trinca, Fabrizio Bentivoglio, Simone Godano, Claudia Gerini, Andrea Occhipinti, Nicola Nocella, Gabriele Muccino, Matilda De Angelis, Michela Andreozzi, Paola Cortellesi, Sonia Bergamasco, Antonio Albanese, Riccardo Milani, Giovanni Veronesi, Matilde Gioli, Carlo Verdone, Nicola Guaglianone, Luigi e Aurelio De Laurentiis, Maria Pia Calzone, Ilenia Pastorelli, Paola Minaccioni, Lucrezia Lante Della Rovere. Molti di essi intervengono alla manifestazione per presentare agli oltre 1200 accreditati, tra esercenti, distributori, produttori e operatori del settore (cui si aggiungono i circa 160 giornalisti presenti quest’anno) i loro ultimi film. Tra loro anche gli artisti premiati con le Chiavi d’Oro nella serata in cui si attribuisce il  BIGLIETTO D’ORO DEL CINEMA ITALIANO, il premio che l’ANEC assegna ai maggiori successi al botteghino dell’annata cinematografica. La serata di gala condotta da Gioia Marzocchisarà aperta al pubblico e si terrà mercoledì 5 dicembre (ore 20.30) nella splendida Sala Sirene dell’Hilton Sorrento Palace.

 

Oltre alle attività riservate all’industria, che includono una serie di anteprime “protette”, il Magis (il mercato delle tecnologie e dei servizi connessi al cinema), i seminari di approfondimento ed alcuni incontri tecnici, il serrato calendario di Sorrento apre al pubblico, gratuitamente (ma per invito), un numero considerevole di eventi, tra anteprime, proiezioni speciali, incontri e momenti di festa, attraverso il programma curato per l’ANEC da Gianni Chimenti.  E’ il caso della tradizionale festa a tema per l’accensione dell’albero di Natale, in programma lunedì 3 (alle ore 16.45 in piazza Tasso) dedicata quest’anno al film della Eagle Pictures MIA E IL LEONE BIANCO. Qui, dopo i saluti del sindaco Giuseppe Cuomo e degli organizzatori delle Giornate, è prevista la distribuzione di gadget e la presenza di truccatori che trasformeranno i bambini presenti in tanti piccoli leoncini. Il film sarà poi proiettato in anteprima alle 20 in Sala Sirene all’Hilton.  Ancora lunedì pomeriggio all’Hilton, il consueto saluto dei Presidenti ANEC, ANEM e ANICA sarà preceduto, alle ore 17.30, da una session musicale della U.S. Naval Forces Europe Band dedicata alle colonne sonore celebri.  Sempre lunedì 3, al Teatro Tasso alle 21,30, aperta al pubblico anche l’anteprima del film di Distribuzione Indipendente LA NOTTE È PICCOLA PER NOI – Director’s Cut di Gianfrancesco Lazotti con Michela Andreozzi, Francesca Antonelli, Cristiana Capotondi, Teresa Mannino, Tommaso Lazotti e Francesca Reggiani. Anche per questo film sarà presente in sala parte del cast. Martedì 4 dicembre il programma inizierà alle 10, sempre al Teatro Tasso, con la proiezione riservata alle scuole secondarie, a cura di AGISCUOLA,  del film I Wonder Pictures QUASI NEMICI, di Yvan Attal con Daniel Auteuil e Camélia Jordana. Alle 18 si proseguirà con il film di animazione per i più piccoli LA STREGA ROSSELLA & BASTONCINO di Jan Lachauer e Max Lang & Jeroen Jaspaert e Daniel Suaddon, a cura della Cineteca di Bologna. Alle 21,30 chiuderà la giornata la proiezione speciale Altre Storie del film IL BENE MIO di Pippo Mezzapesa, con Sergio Rubini, Sonya Mellah e Dino Abbrescia, alla presenza del regista.

 

Mercoledì 5 dicembre alle 10 al Teatro Tasso seconda proiezione AGISCUOLA, questa volta riservata alle scuole primarie, del film Eagle Pictures BAFFO & BISCOTTO – MISSIONE SPAZIALE di Victor Azeev. E ancora alle 22.30, al Teatro Tasso, anteprima Vision Distribution del film COLETTE di Wash Westmoreland con Keira Knightley e Eleanor Tomlinson. Due le proiezioni in programma giovedì 6 dicembre, sempre al Teatro Tasso. Si inizierà alle 18 con l’anteprima Europictures DRIVE ME HOME di Simone Catania con Vinicio Marchioni, Marco D’Amore, Francesco Bianco, Gabriele Vinci e Chiara Muscato a cui seguirà alle 21.30 l’anteprima Lucky Red del film COLD WAR di Pawel Pawlikoski con Joanna Kulig, Tomasz Kot e Agata Kulesza. Venerdì 7 dicembre inizio alle 20,15 al Tasso con il documentario LETTERE A MIA FIGLIA – MANUALE SULL’ALZHEIMER, di Giuseppe Alessio Nuzzo con Leo Gullotta, Marco Trabucchi, Gabriella Salvini Porro e Marco Predazzi a cui seguirà il cortometraggio dello stesso registaIL NOME CHE MI HAI SEMPRE DATO con Mariano Rigillo, Anna Teresa Rossini, Marco Rosso Cacciapuoti e Fabiola Dalla Chiara. Conclusione alle 21,30 con la proiezione speciale M2 Pictures del film CONTA SU DI ME di Marc Rothemund con Elyas M’Barek e Philip Noah.

 

Tra le anteprime riservate all’industria si segnalano BUMBLEBEE (in 3D) di Travis Knight con Hailee Steinfeld,John Cena e Jorge Lendeborg Jr., e NON CI RESTA CHE IL CRIMINE di Massimiliano Bruno, con Marco Giallini,Ilenia Pastorelli, Alessandro Gassmann, Gianmarco Tognazzi, Edoardo Leo (martedì 4). Due le anteprime inprogramma mercoledì 5GREEN BOOK di Peter Farrelly con Viggo Mortensen, Mahershala Ali e LindaCardellini, e GLORIA BELL di Sebastian Lelio con Julianne Moore, Sean Astin, Michael Cera e John Turturro.Giovedì 6, sarà invece sul grande schermo BEN IS BACK di Peter Hedges con Julia Roberts e Lucas Hedges.

Due i momenti di aggiornamento professionale in programma all’Hilton: il convegno promosso da ANEC, ANEM, ANICA, MIBAC sul tema: “ESTATE 2019: L’ANNO DELLA SVOLTA. La promozione per un cinema tutto l’anno” (martedì 4, ore 14.30, Sala Sirene) ed il seminario ANEC sul tema “SOSTEGNO ALLE SALE E ATTUAZIONE DEI DECRETI: TUTTE LE NOVITÀ” (mercoledì 5, ore 14.30, Sala Ulisse).

Gli inviti per le anteprime saranno in distribuzione, fino ad esaurimento, a Sorrento presso l’Info Point di piazza Tasso. Il programma completo ed aggiornato è disponibile sul sito www.giornatedicinema.it.

 

11:17 1/12

di Redazione

Commenta

Inclusione e sindrome di Down, via al progetto

NAPOLI. Si terrà domani mattina, a partire dalle ore 9.30, presso il teatro Colosimo in via Santa Teresa degli scalzi, la presentazione del progetto “Chi trova un lavoro trova un tesoro” sostenuto dall’Associazione Italiana Persone Down e finanziato dalle politiche sociali nazionali. Il progetto coinvolge le diverse sezioni dell’Aipd sparse in Italia, 51 in totale, e si pone lo scopo di favorire l’autonomia e quindi l’inclusione sociale e lavorativa delle persone con sindrome di Down. Durante la mattinata saranno presenti anche alcune aziende e l’esponente regionale Alfonso Longobardi. Lo scopo dell’evento è sensibilizzare e far conoscere alla collettività, e soprattutto alle realtà lavorative, le attività delle associazioni che si pongono come fine ultimo, attraverso l’acquisizione dell’autonomia, l’inclusione sociale e lavorativa dei ragazzi. Il progetto in questione è finanziato dalle politiche sociali, altre iniziative invece sono finanziate dalle famiglie e dall’associazione. La sede operativa è in via Bernardo Quaranta 53 (Barra) e gli operatori dell’Aipd Napoli coinvolti sono Antonella Madonna e Domenico Formisano. 

17:59 30/11

di Marco Altore

Commenta

“Mai più in silenzio”, musica al Liceo Mazzini

Si è tenuta stamattina nell’aula magna del Liceo Mazzini di Napoli l’iniziativa “Mai più in silenzio” in occasione della giornata contro la violenza sulle donne. L’evento, a cura di Soraya Achour, Donatella Lombardi e Maria Vittoria Fimiani e presentato da Gabriele Galdieri e Camilla Marra, ha visto i salutiintroduttivi del dirigente Gianfranco Sanna prima di una alternanza di musica e poesia. Tra gli ospiti Maurizio Barruffo, Roberta De Martino, Valeria Fattore, Anna Giordano e il cantante Andrea Capasso (nella foto) che si è esibito con il suo brano inedito “Via da qui”, arrivato  tra i finalisti di Area Sanremo Tim 2018. 
Ad esibirsi con la Same band e la Switch band i cantanti Cristina Vigna, Giovanni Sanna, Chiara Capocelli, Paola de Stefano, Monica Bellinfante, Giulia di Vincenzo, Laura Proia e Gabriele de Vito con le coreografe Sara Giancarli, Ludovica Ciotola, Alice Barretta, Anna Chiara Cavallo, Loredana Di Febbraio.

17:50 30/11

di Redazione

Commenta

Don Sturzo, la visione democratica popolare al tempo dei populismi

NAPOLI. Si terrà domani mattina, alle ore 10, presso la Società di Storia Patria Napoletana al Maschio Angioino in Napoli, un interessante dibattito sulla figura morale e politica di Don Luigi Sturzo fondatore del Partito Popolare Italiano. L’evento organizzato dal Consolato della Repubblica del Nicaragua di Napoli, unitamente alle associazioni Alma Mundi onlus e Nathan Dio ha Donato, si propone di operare un confronto sulla visione democratica popolare del sacerdote di Caltagirone al tempo dei populismi, attraverso le esperienze del XX e XXI secolo. Prenderanno parte al dibattito Angelo Spinillo, Vescovo della Diocesi di Aversa, Lucio D’Ubaldo, presidente Centro Studi Comuni Italiani, Francesco Petrillo docente  dell’Università del Molise, Luigi Di Santo, Direttore scientifico centro studi La Pira, Gennaro Curcio, Segretario Istituto Jacques Maritain, e Rossella Santoro presidente dell’associazione Nathan. Il dibattito sarà introdotto da Pietro Gagliardi e moderato dal giornalista Francesco Grillo. Concluderà i lavori Gerry Danesi (nella foto), Console della Repubblica del Nicaragua in Campania, che opererà un confronto con la realtà morale e politica centroamericana. All’iniziativa anche Flora Beneduce del Consiglio Regionale della Campania che ha concesso il patrocinio morale all'evento.

 

17:28 30/11

di Marco Altore

Commenta

"Respiro", rendering di Fabrizio Corneli alla Reggia nell'ambito di “Aspettando Napoli Moda Design”

“Respiro” è l’opera di Fabrizio Corneli che verrà collocata sullo splendido scalone d’onore della Reggia di Caserta; l’installazione testimonia l’ingresso dell’arte contemporanea come espressione artistica all’interno della manifestazione “AspettandoNapoliModaDesign” che da domani fino a lunedì 3 dicembre investirà il palazzo reale vanvitelliano. Protagoniste le nuove tendenze del gusto attuali, sotto la direzione artistica dell’architetto Maurizio Martiniello, ideatore e organizzatore della kermesse.

La scultura accompagnerà i visitatori all’interno della Reggia di Caserta, bene monumentale che è stato consacrato dall’Unesco come patrimonio dell’umanità. L’artista fiorentino Fabrizio Corneli esporrà questo straordinario lavoro, affiancato da altre opere di luce e ombre, segnando la prima collaborazione tra Campogrande Concept di Daniela e Stefano Campogrande e Galleria Studio G7 di Bologna, quest’ultima realtà storica nel panorama dell'arte contemporanea, che per mano della sua titolare, Ginevra Grigolo, ha curato il progetto artistico condiviso. 

Strutturalmente, l’installazione “Respiro” è costituita da otto doppie strisce led con luce calda all’interno e luce fredda all’esterno; attraverso la rotazione del motore a cui sono in alto fissate, l’opera si espande creando spazi di evanescenti forme in movimento, di bianchi che mutano d’intensità e gradazione. La struttura compie la sua rotazione in un intervallo di tempo prolungato, che consente all’opera di formarsi attimo dopo attimo. Questo nuovo lavoro, a cui si affiancano le opere di ombra e luce presenti nella Sala Romanelli, testimonia l’ingresso di un ulteriore elemento nella ricerca di Corneli, quello del tempo.

È così che l’arte contemporanea affianca, sullo splendido percorso barocco, le “luxuryideas” nel campo della moda e del design che per tre giorni vivranno all’interno della Reggia borbonica. Ma il lavoro di Fabrizio Corneli si rapporterà idealmente anche alla magnifica collezione di arte contemporanea Terrae Motus, di cui il palazzo reale casertano è custode.

14:47 30/11

di Redazione

Commenta

Pagine


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)